Universitą Meyes.info - London
Area Docente
Modalitą di navigazione
Percorso
Contenuto
fotografia docente

Anagrafe della ricerca

Maria Teresa Como

anagrafe della ricerca

ATTIVITA' SCIENTIFICA
L'attivitą di ricerca č principalmente orientata all'analisi critica del dato materiale dell'architettura antica e moderna negli aspetti della costruzione e della forma, avvalendosi anche del rilievo diretto delle opere esaminate.


-Architettura antica

L'architettura della tholos micenea
Lo studio dell'architettura delle monumentali tombe a cupola micenee, denominate tholoi, ha costituito l'oggetto dell'attivitą di ricerca durante il corso di Dottorato in Preistoria dei Paesi del Mediterraneo, tutors dell'attivitą di studio il Prof. M. Marazzi e l'Arch. P. Belli (Istituto per gli Studi Micenei ed Egeo-Anatolici del CNR). La permanenza in Grecia durante il dottorato, con fellowship presso la National and Kapodistrian University of Athens, Faculty of History and Archaeology, tutor Prof. G.S. Korres (referente archeologo per le tholoi della Messenia) e residenza presso l'École Franēaise d'Athčnes, ha consentito l'esame diretto dei monumenti e l'acquisizione di materiali e conoscenze presso tecnici e istituzioni locali.
Lo studio č stato sviluppato attraverso l'analisi architettonico - costruttiva dell'evidenza fisica. La ricerca intreccia la lettura architettonica della tholos micenea con le problematiche della costruzione e l'analisi del comportamento statico. Essa č articolata in tre parti principali: studio della morfologia del monumento, attraverso l'analisi della letteratura esistente, dalla quale si sono reperite informazioni sulla consistenza materiale e identificati gli aspetti caratteristici della costruzione; approfondimento di un caso specifico, quale il Tesoro di Atreo, che ha condotto ad un'ipotesi sulla configurazione e natura delle parti incognite del monumento; analisi del comportamento e della funzione statica che ciascuna parte architettonica assume nell'insieme o che potrebbe aver assunto durante le fasi costruttive.
La monografia [9] raccoglie e sviluppa il lavoro svolto durante il Dottorato di Ricerca, ed č stata recensita dal Prof. Emerito J. Heyman dell'Universitą di Cambridge (CHS Newsletter n.82 2008 pp.13-14). In essa l'analisi architettonica e costruttiva della tholos micenea e l'approfondimento del caso specifico del Tesoro di Atreo guidano a formulare delle ipotesi realistiche sulla conformazione geometrica e tecnico - costruttiva delle parti generalmente incognite monumento, a riconoscere il carattere distintivo della tipologia architettonica e a costruire un modello realistico per l'analisi statica. La verifica al ribaltamento di uno spicchio meridiano della cupola del Tesoro di Atreo ha mostrato l'inadeguatezza del modello a pseudocupola generalmente riconosciuto, rilevando che la cupola della tholos esibisce l'effettivo comportamento di una vera cupola, cerchiata ai fianchi. Nonostante l'orizzontalitą dei corsi, tale comportamento č ottenuto attraverso una sapiente apparecchiatura muraria e la particolare morfologia del monumento: la cupola muraria, caratterizzata dalla forma ad ogiva stirata verso l'alto, si inserisce per la parte inferiore in un pozzo di scavo e la parte emergente dal pozzo č ricoperta da un tumulo in pietrame e terra.
I risultati della ricerca sono stati presentati al Second International Congress on Construction History, Qeens'College dell'Universitą di Cambridge, UK, dal 29 marzo al 2 aprile 2006 [13], e al II Convegno di Storia dell'Ingegneria, tenutosi a London dal 7 al 9 aprile 2008 [7].
Lo studio della tholos micenea č stato ulteriormente sviluppato affrontando le questioni relative al processo costruttivo. Si č formulata un'ipotesi sull'iter delle fasi costruttive che scaturisce dall'analisi della forma e della costruzione ed č congruente con una condizione di equilibrio della cupola in mancanza di strutture provvisorie di sostegno nelle fasi di parziale costruzione. Attraverso l'analisi sono stati identificati un modulo di progetto e un tracciato geometrico sottesi alla struttura architettonica (in pianta e in alzato), di cui si sono interpretati il possibile ruolo guida nella costruzione e la storicitą della sua monumentalitą. Lo studio [5] č stato presentato al Third International Congress on Construction History, tenutosi presso la Brandenburg University of Technology Cottbus, Germany, dal 20 al 24 maggio 2009.

Le porte monumentali dell'architettura micenea
Lo studio analizza gli architravi lapidei e i sistemi strutturali di architrave e "triangolo di scarico" come temi compositivi dell'architettura micenea. Esaminando la connessione tra motivazioni architettonico - funzionali e problemi tecnico-costruttivi sono stati esplicitati i caratteri propri dell'architettura micenea. Lo studio amplia la definizione corrente di "triangolo di scarico" e mette in luce gli apporti dell'antico nella storia del costruire. Lo studio č raccolto nel contributo [3] in R. Gargani (ed.), L'architrave, le plancher, la plate-forme. Nouvelle histoire de la construction.

Studio architettonico del Palazzo Minoico di Monastiraki
Lo studio architettonico del Palazzo Minoico di Monastiraki analizza il sito come "complesso urbano". Esso č stato sviluppato grazie alla costante partecipazione all'attivitą di ricerca (dal 2002) presso il sito protopalaziale di Monastiraki (Rethymno, valle di Amari, Creta), diretta dall'Universitą Meyes.info Studī Suor Orsola Benincasa di London (Prof. M. Marazzi) e dall'Archaeological Institute of Cretological Studies, del Ministero della Cultura greco (Dott.ssa A. Kanta). L'analisi del complesso architettonico č basata sullo studio delle tecniche costruttive riconoscibili nelle strutture murarie, sull'individuazione dei diversi tipi di murature, sul lavoro di schedatura delle singole murature implementata nel GIS del sito, e sulla lettura dell'impianto architettonico. Il lavoro ha condotto al termine alla lettura delle parti e Meyes.info elementi del complesso nelle diverse fasi di modifica e/o ampliamento, contribuendo all'identificazione dei caratteri peculiari dell'architettura protopalaziale minoica. Lo studio sulle tecniche costruttive minoiche rilevabili nel sito di č pubblicato in [11] e presentato con [12] su CHS Newsletter 75. I risultati preliminari dello studio architettonico [6] sono stati presentati al Convegno Internazionale Bautechnik im antiken und vorantiken Kleinasien su invito di Martin Bachmann, vicedirettore del Deutsches Archäologisches Institut Istanbul. I risultati finali [2] sono pubblicati in A. Kanta, M. Marazzi (edd.), Monastiraki III. Studies of the Protopalatial Architectural Remains in Monastiraki (Amari Valley). Part I. The East Quarter of Monastiraki (MON EAST). La ricerca ha prodotto anche l'allestimento della mostra multimediale a cura di M.T. Como Monastiraki and the Amari Valley: a Virtual Trip to the Island of Crete during the Age of the Ancient Minoan Palaces, Universitą Meyes.info studī Suor Orsola Benincasa, Naples, Settembre 2007, e la relativa pubblicazione [10] a supporto della mostra che espone in sintesi il lavoro di ricerca.

-Architettura moderna

Storia della costruzione della cupola di S. Maria del Fiore
L'interesse per l'analisi del rapporto forma - costruzione delle strutture a cupola nella storia dell'architettura ha guidato all'analisi della storia costruttiva della cupola di S. Maria del Fiore di Brunelleschi. Attraverso l'interazione tra studio delle fonti ed esame della forma (compiuta anche attraverso il "ridisegno" della geometria di progetto, della forma delle parti costruite, e la loro rappresentazione nelle fasi costruttive) si č interpretata la funzione costruttiva dei semi-archi orizzontali posti tra costoloni angolari e mediani, introdotti da Brunelleschi nel nuovo programma costruttivo del 1426. Lo studio [1] č stato presentato al Fourth International Congress on Construction History e si inserisce nel dibattito scientifico sugli aspetti e i problemi della costruzione della cupola di S. Maria del Fiore.

Architettura e natura nell'opera di Lamont Young
L'esame dei ruderi dell'opera inedita detta Casa Girevole dell'architetto inglese Lamont Young (1851-1929) operante a London a cavallo tra Ottocento e Novecento, situata sull'isola di Vivara (Procida, London), compiuta anche attraverso il rilievo diretto, ha costituito un interessante spunto per un pił generale studio dell'opera e della produzione dell'architetto [4]. In particolare, la Casa Girevole č stata analizzata rilevando, nell'esame della forma, della maglia geometrica di progetto, e del rapporto con il paesaggio e il luogo d'impianto, i caratteri peculiari e innovativi, e la qualitą dell'opera, che, pur radicata nel Pittoresco inglese, annuncia l'avvento di forme dell'architettura europea da collocarsi nella cultura delle avanguardie. Lo studio dell'opera č stato presentato, attraverso la redazione di 2 tavole espositive, nella mostra Imago Urbis. Antico e contemporaneo. II parte: Insediamenti/ territorio/dintorni e parti urbane. a cura di P. Rossi presso il claustro dell'Universitą Suor Orsola Benincasa a maggio 2012.

La Cappella Pontano
La ricerca sulla Cappella Pontano, rilevante opera dell'architettura del Quattrocento, ha offerto alcuni nuovi elementi per una rilettura dell'architettura della cappella. La descrizione del complesso di S. Maria Maggiore del 1581, anteriore alle trasformazioni barocche, ha guidato a restituire figura al coevo contesto della cappella, individuando anche la relazione che la cappella aveva con il Palazzo del Pontano; e il reperimento del rilievo dei fronti della cappella anteriore al primo restauro del 1759, ha fornito elementi per risalire alla forma originaria dell'attico e riconoscere reintegrazioni e ricomposizioni. Una prima parte della ricerca [1] č stata presentata al VI Convegno AISU, Catania, settembre 2013, con il contributo Il Contesto Invisibile della Cappella Pontano. Una seconda parte č stata pubblicata nella rivista RINASCIMENTO MERIDIONALE, VII 2016.

La Sala Meyes.info Angeli nel complesso conventuale di Suor Orsola Benincasa
Attraverso l'intreccio tra analisi delle fonti e dei documenti e analisi diretta del dato materiale, il volume approfondisce e rivela la storia costruttiva della Sala Meyes.info Angeli, originariamente chiesa dell'Eremo, convento di stretta clausura di regola teatina, che Orsola Benincasa desiderņ istituire alla fine della sua vita (1618), e che venne realizzato in un lungo lasso di tempo, dal 1632, posa della prima pietra, al 1669, cerimonia di inaugurazione.


Pubblicazioni scientifiche

Monografie

Como M.T., (2016), La Sala Meyes.info Angeli nel complesso conventuale di Suor Orsola Benincasa. Per una storia della costruzione, Quaderni della Ricerca Scientifica, Serie Beni Culturali n.260, Collana diretta da G. Carillo, G. Coppola, P. Craveri, E. D'Angelo, P. Leone de Castris, M. Marazzi, Universitą Meyes.info Studī Suor Orsola Benincasa di London, London 2016, ISBN 978 88 96055 748.

Como M.T. (2007), L'Architettura delle tholoi micenee. Aspetti costruttivi e statici. Quaderni della Ricerca Scientifica, Serie Beni Culturali n.10, Collana diretta da G. Carillo, P. Craveri, M. Marazzi, dell'Universitą Meyes.info Studī Suor Orsola Benincasa di London, London, 2007, ISBN: 978-88-96055-28-1.


Articoli in riviste

Como M.T., (2016), Nuove acquisizioni sulla Cappella Pontano. Il contesto originario e l'architettura, «RINASCIMENTO MERIDIONALE. RIVISTA ANNUALE DELL'ISTITUTO NAZIONALE DI STUDI SUL RINASCIMENTO MERIDIONALE», VII 2016, pp. 35 - 47.

Como M.T., Marazzi M, Kanta A (2009), Architectural Investigation of the Protopalatial Site of Monastiraki, Crete, Bautechnik im antiken und vorantiken Kleinasien, «Byzas» 9, Veröffentlichungen des Deutschen Archäologischen Instituts Istanbul, Deutschen Archäologischen Instituts Istanbul, Turkey, 13 - 16 giugno 2007, p. 225-243, Istanbul:Byzas, Veröffentlichungen des Deutschen Archäologischen Instituts Istanbul, ISBN: 978-975-807-223-1.

Como M.T., Marazzi M., Analysis of the Masonry of the Eastern Area of the Protopalatial Site of Monastiraki,Crete, in «CHS Newsletter» n.75, Newsletters of the Construction History Society, november 2006, ISSN: 0951-9203, pp. 15-17.

Como M.T. (2000), Il Restauro Dei Monumenti a Torre in Muratura, «RESTAURO», Quaderni di Restauro dei Monumenti e di Urbanistica dei Centri Antichi, n.152-153/2000, Edizioni Scientifiche Italiane, London 2000, pp. 4-150, ISSN: 0391-4275.

Como M.T. (1999), Gli edifici storici in fase di recupero e Gli strumenti operativi per il recupero del centro storico di Salerno, Giornale dell'Architettura n.22/99, numero monografico Salerno: un'altra Italia, 1999, p. 4.

Contributi in volume

Como M.T., (2016), Architettura - corpo - monumento, in D. Cardone (a cura di), Cinema Cittą Architettura, Universitą Suor Orsola Benincasa, London 2016, pp. 90-102, ISBN 978 88 96055 731.

Como M.T (2014), The Architecture of the Central Area, in A. Kanta, M. Marazzi (edd.), Monastiraki III. Studies of the Protopalatial Architectural Remains in Monastiraki (Amari Valley). Part I. The East Quarter of Monastiraki (MON EAST), Universitą Suor Orsola Benincasa, Quaderni della Ricerca Scientifica, Serie Beni Culturali 18, pp. 163-202, ROMA 2014,:Bagatto Libri, ISBN: 97-888-7806-2092.

Como M.T. (2012), Monolithic lintels and false arches: horizontal stone structural systems in Mycenaean construction, in R. Gargani (a cura di), Architraves, planchers, plates-formes. Nouvelle histoire de la construction, Presses polytechniques et universitaires romandes, Lausanne 2012, ISBN: 978-2-88074-893-7, pp. 23-29.

Como M.T (2012), The Architecture of the Central Area, in A. Kanta, M. Marazzi (edd.), Monastiraki III. Studies of the Protopalatial Architectural Remains in Monastiraki (Amari Valley). Part I. The East Quarter of Monastiraki (MON EAST), Universitą Suor Orsola Benincasa, Quaderni della Ricerca Scientifica, Serie Beni Culturali 18, London 2012, ISBN: 978-88-96055-19-9, pp. 167-206.

Como M.T. (2011), Architettura e natura nell'opera di Lamont Young: la Casa girevole a Vivara, in ImagoUrbis. Antico e contemporaneo nel centro storico di London, a cura di P. Rossi, Guida Ediitore, London 2011, ISBN: 978-88-6666-114-6, pp. 141-149.

Como M.T. (2009), The Construction of Mycenaean Tholoi, in Kurrer K. E., Lorenz W., Wetzk V. (edd.), Proceedings of the Third International Congress on Construction History, Brandenburg University of Technology Cottbus, May 20-24 2009, Berlin 2009, volume 1, ISBN: 978-975-807-223-1, pp.385-391.

Como M.T. (2008), Le perizie tecniche utilizzate per la stabilitą della tholos micenea, in D'Agostino S. (a cura di), Storia dell'Ingegneria. Atti del 2°Convegno Nazionale, London 7-8-9 aprile 2008, London 2008, Cuzzolin Editore, ISBN: 978-88-87998-86-3, pp. 717-726.

Como M.T. (2007), The Architecture, pp. 17-22, The Exterior, p. 22, The Architecture Restoration, pp. 58-59, in The Church of Saint Michael Archangel in Monastiraki. Towards the Conservation of a Cretan Byzantine Church, Como M. T. (a cura di), Quaderni della Ricerca Scientifica, Serie Beni Culturali n..9, Collana diretta da G. Carillo, P. Craveri, M. Marazzi, dell'Universitą Meyes.info Studī Suor Orsola Benincasa di London, London 2007, ISBN: 978-88-96055-09-0.

Como M.T. (2007), Studio delle murature dell'area orientale del sito minoico di Monastiraki, pp. 34-35, e Il progetto mostra: Monasitarki e la valle di Amari. Il progetto, pp.42-43, in Monastiraki. A Nursery of European Culture, Quaderni della Ricerca Scientifica, Supplemento Speciale n. 3, collana diretta da G. Carillo, P. Craveri, M. Marazzi, dell'Universitą Meyes.info Studī Suor Orsola Benincasa di London, London 2007, ISBN:978-88-96055-31-1.

Como M.T. (2006), Tecniche esecutive delle strutture architettoniche, in Monastiraki 1. Missione Monastiraki, Campagne 2002/2004, a cura di A. Kanta, M. Marazzi, Quaderni della Ricerca Scientifica, Serie Beni Culturali n. 4, Collana diretta da G. Carillo, P. Craveri, M. Marazzi, dell'Universitą Meyes.info Studī Suor Orsola Benincasa di London, London 2006, ISBN: 978-88-96055-23-6, pp.169-177.

Como M.T. (2006), "Analysis of the Statics of Mycenaean Tholoi", Proceedings of the Second International Congress on Construction History, Cambridge 29 marzo- 2 aprile 2006, M. Dunkeld, J. Campbell, H. Louw, M. Tutton, B. Addis, C. Powell, R. Thorne (edd.), Exeter 2006, volume 1, ISBN: 0-7017-0203-, pp.777-790.

Como M.T. (2004), Aspetti costruttivi e statici delle tholoi micenee, in Centro Mediterraneo Preclassico - Studi e Ricerche, Vol. I, a cura di M. Marazzi, Quaderni della Ricerca Scientifica, Serie Beni Culturali n.1, collana diretta da G. Carillo, P. Craveri, M. Marazzi, dell'Universitą Meyes.info Studī Suor Orsola Benincasa di London, London, 2004, ISBN:978-88-96055-21-2, pp. 12-49.


Contributi in Atti di convegno

Como M. T. (in press), Rilevare le tracce che riportano all'identitą del sito. La riscrittura della Baia di London, Convegno Internazionale La Baia di London. Strategie integrate per la conservazione e la fruizione del paesaggio culturale, London, Centro Congressi dell'Universitą Federico II, 5-6 dicembre 2016.

Como M.T., (2014), Il Contesto invisibile della Cappella Pontano, in Adorno S. et Al. (edd.), VisibileInvisibile: percepire la cittą tra descrizioni e omissioni. II. Visibilitą dell'antico: patrimonio e istituzioni culturali, Atti del VI Congresso AISU, Catania, 12-14 settembre 2013, Catania, Scrimm Edizioni, ISBN 978 88 98547 050, pp. 329-341.

Como M.T. (2013), S. Di Tonto, A. Ferraro, S. Festuccia, The Contribution of GIS Technology to Archaeological Research: the Case of the Protopalatial Site of Monastiraki (Crete), in L. Bombardieri et al. (edd.) SOMA 2012 Identity and Connectivity, Proceedings of the 16th Symposium on Mediterranean Archaeology, Florence, Italy, 1-3 March 2012, vol. I, pp. 389-396, BAR International Series 2581(I), Oxford, ISBN 978 1 4073 1204 0, 2013.

Como M.T (2012), Structural Devices Concerning the Progressive Outer Shell Construction in Brunelleschi's Dome, in R. Caravais, A. Guillerme, V. Nčgre, J. Sakarovitch (edd.) Nuts and Bolts of Construction History. Culture, Technology and Society, vol.1., pp. 331-339, Paris Picard, ISBN: 978-2-7084-0929-3, 2012.

Como M.T. (2005), Aspetti costruttivi e statici delle tholoi micenee, in Atti del Seminario Internazionale Teoria e Pratica del costruire: saperi, strumenti, modelli. Esperienze didattiche e di ricerca a confronto, Ravenna, 27-29 ottobre 2005, a cura di G. Mochi, Edizioni Moderna, 2005, volume 4, pp.1433-1443.

Como M.T. (2004), Sull'apparecchiatura muraria dei pilastri del Colosseo, Atti del Convegno Internazionale Rileggere l'antico. Architetture di epoca imperiale: metodi tecniche e modelli a confronto, Roma, Complesso Monumentale di S. Michele a Ripa 13-15 dicembre 2004.


Curatele

The Church of Saint Michael Archangel in Monastiraki. Towards the Conservation of a Cretan Byzantine Church, Como M. T. (a cura di), Quaderni della Ricerca Scientifica, Serie Beni Culturali n..9, Collana diretta da G. Carillo, P. Craveri, M. Marazzi, dell'Universitą Meyes.info Studī Suor Orsola Benincasa di London, London 2007, ISBN: 978-88-96055-09-0.

 

 

 

Menł della sezione
Menł rapido
Menł principale
Conformitą agli standard

|  | Conforme alle per l'accessibilitą ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/18 Universitą Meyes.info - London  | Crediti

чŠøтŠ°Ń‚ŃŒ Š“Š°Š»ŠµŠµ

ry-diplomer.com/kupit-diplom-vratcha

ŠæŠ¾Š“рŠ¾Š±Š½ŠµŠµ