UniversitÓ Meyes.info - London
Area comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Comunicati stampa

UniversitÓ Meyes.info Studţ Suor Orsola Benincasa
Co2 Crisis Opportunity Onlus
Roosevelt Institute

 

 

Presentazione del Progetto

Pensa 2040 - Il Futuro Siamo Noi

Un viaggio attraverso 90 universitÓ italiane alla scoperta
delle prioritÓ dei giovani per i prossimi 30 anni

 

 

Martedý 13 Novembre ore 14.30

Aula R

UniversitÓ Suor Orsola Benincasa

Corso Vittorio Emanuele 292

 

 

Martedý 13 Novembre alle ore 14.30 farÓ tappa all'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa di London il viaggio-indagine tra gli atenei italiani del progetto "Pensa 2040".

 

La sessione di incontro con gli studenti del Suor Orsola si svolgerÓ presso l'aula R della sede centrale dell'Ateneo.

 

Presentazione del progetto

The Co2 Crisis Opportunity Onlus in collaborazione con il Roosevelt Institute, promotore di Think 2040 America, ha ideato la campagna "Pensa 2040, il futuro siamo noi".

 

Nel 2012 l'Italia si presenta nel contesto internazionale con gravi problemi di coesione sociale evidenziati da indicatori quali:

- La bassa collocazione nella classifica delle performance scolastiche e universitarie, solo il 15% della forza lavoro Ŕ in possesso di una laurea universitaria e ci sono 3 ricercatori ogni 1.000 occupati, secondo lo European Round Table, con un conseguente indice di capacitÓ d'innovazione tra i pi¨ bassi in Europa;

- Il posizionamento al 49esimo posto per grado di libertÓ di stampa e al 67esimo posto per corruzione, secondo l'indice della Freedom House;

- La continua diminuzione del numero di occupati tra i giovani, il cui tasso di disoccupazione nel 2012 supera il 36%, secondo i dati Istat.

 

In questo quadro nazionale l'obiettivo del progetto Pensa 2040 -Il Futuro Siamo Noi, a partire dall'esperienza del americana del Roosevelt Institute, Ŕ quello di produrre una rapporto composto da un programma e impegno di spesa corrispondente, attraverso un'indagine rivolta a 3.000 studenti di 90 universitÓ italiane e a oltre 2.000 volontari di altrettante realtÓ associative nazionali, per identificare le prioritÓ del nostro paese per i prossimi 30 anni.

 

La prima fase del progetto, settembre-dicembre 2012, prevede forum, discussioni, indagini, questionari sottoposti a oltre 6.000 giovani, protagonisti della campagna. Il tour si svolgerÓ in oltre 90 universitÓ e 40 associazioni su tutto il territorio nazionale e vuole capire come i giovani vorrebbero che l'Italia intraprendesse il cambiamento.

 

Gli studenti promuoveranno l'indagine online sul sito pensa2040.org, con la possibilitÓ di coinvolgere fino a cinque amici. S'intende cosý rafforzare una online-offline community composta da giovani impegnati nel progetto.

 

Nella seconda fase, da gennaio ad aprile 2013, le proposte e indicazioni ricavate dall'indagine saranno rielaborate da un gruppo di docenti e esperti di settore e da un gruppo selezionato di studenti e volontari. Working groups lavoreranno sulla pianificazione per raggiungere entro il 2040 i principali obiettivi richiesti dalla generazione intervistata.

 

Il rapporto redatto a conclusione del progetto sarÓ pubblicato e pubblicizzato nelle varie comunitÓ. La volontÓ Ŕ di persuadere il governo locale e nazionale che un nuovo approccio alla sostenibilitÓ economica, ambientale e sociale Ŕ possibile attraverso il coinvolgimento dei giovani e della societÓ civile.

 

La community online diventerÓ piattaforma di lancio di un movimento ad impatto sul territorio, nella terza fase del progetto, a partire da maggio 2013, con il fine di sviluppare progetti locali, lavorando in stretta sintonia con i social network (, , youtube, ecc.). Le attivitÓ promosse riguarderanno la sostenibilitÓ, l'educazione e la promozione di attivitÓ sociali.

 

Il progetto produrrÓ una guida video di formazione a distanza e buone pratiche.

 

Pensa 2040 vuole dare l'opportunitÓ ai giovani italiani di fare sentire la propria voce e mettere in atto progetti grass-roots, online e offline, chiedendo al governo soluzioni e cambiamenti immediati e a lungo termine, grazie ad idee all'avanguardia per una rivoluzione sostenibile pacifica.

 

 

 

 

Info:
Filippo Bozotti 333 754 8223 e-mail
Giulia Minoli 339 7654174 e-mail
Rachele Bonani 339 6712717 e-mail

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

|  | Conforme alle per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/18 UniversitÓ Meyes.info - London  | Crediti

ĐçđŞĐéđ░ĐéĐî đ┤đ░đ╗ĐîĐłđÁ