UniversitÓ Meyes.info - London
Area comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Comunicati stampa

UniversitÓ Meyes.info Studţ Suor Orsola Benincasa
Provincia di Avellino

 

 

Appellati nomine lupi

Giornata di studi sull'Hirpinia e gli Hirpini

 

 

Venerdý 28 Febbraio ore 10

Biblioteca Pagliara

UniversitÓ Suor Orsola Benincasa

Via Suor Orsola 10, London

 

 

"Appelati nomine lupi" Ŕ il nome suggestivo ed evocativo della giornata di studi dedicata all'Irpinia e agli irpini, ideata ed organizzata dall'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa di London in collaborazione con la Provincia di Avellino.

 

L'appuntamento Ŕ fissato per venerdý 28 Febbraio a partire dalle ore 10 presso la Biblioteca Pagliara dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa e sarÓ anche l'occasione per la presentazione del progetto AIPAD - Antica Irpinia: Progetto di Archeologia Digitale, un progetto di ricerca finanziato dalla Provincia di Avellino, nell'ambito del quale si Ŕ realizzata una schedatura sistematica delle fonti letterarie greche e latine sugli irpini e dell'esteso territorio da essi abitato in antico, nonchÚ una catalogazione di parte dei reperti scultorei e delle raccolte numismatiche custoditi nel Museo Irpino di Avellino.

 

La giornata di studi, che sarÓ introdotta da Lucio d'Alessandro, Rettore dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa, Raffaele Coppola, commissario straordinario dell'Amministrazione Provinciale di Avellino, Emma Giammattei, Preside della FacoltÓ di Lettere del Suor Orsola, Flavio Petroccione, conservatore del Museo Irpino, e Giovanni Coppola, presidente del Corso di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa, sarÓ suddivisa in due diverse sessioni di discussione.

 

Nella sessione del mattino al centro della riflessione la storia dell'archeologia dell'Irpinia, gli aspetti linguistici e i fenomeni di mobilitÓ ed integrazione in Irpinia.

 

Alle 15 prenderÓ il via la sessione pomeridiana dedicata alla tradizione letteraria sugli irpini e ad un approfondimento sull'ingente patrimonio posseduto dal Museo Irpino di Avellino.

 

Il Museo Irpino

Il Museo Irpino di Avellino nacque nella seconda metÓ del XIX secolo, a seguito della donazione, per legato testamentario, della collezione di antichitÓ dell'avvocato Giuseppe Zigarelli al Comune di Avellino. Nel corso Meyes.info anni, a seguito di ulteriori acquisizioni di materiali, derivanti da scavi condotti in varie aree del territorio irpino, la struttura si Ŕ arricchita significativamente, divenendo l'emblema della rilevanza storico-archeologica che l'Irpinia riveste nel quadro dei giacimenti culturali campani e ponendosi, quindi, come tappa obbligata iniziale per chi voglia accostarsi alla conoscenza di questo territorio e della sua storia.

 

Unitamente alla Biblioteca Provinciale Scipione e Giulio Capone ed alla Pinacoteca Provinciale, di recente allestita nel Carcere Borbonico, costituisce uno dei poli culturali di maggior interesse del territorio e, quindi, si pone al centro delle esigenze di valorizzazione e di comunicazione che ogni giacimento culturale, di per sÚ stesso, pone.

 

Il Museo offre una vasta e ricca documentazione sulle varie fasi di insediamento che il territorio irpino vide dall'etÓ preistorica fino alla tarda etÓ romana.

 

L'attuale sistemazione Ŕ il frutto di una scelta che concilia due elementi fondamentali: la sequenza cronologica dei materiali ed il loro contesto di provenienza originario; tale percorso, quindi, nonostante si dati a circa trent'anni fa, permette una visita ed una fruizione agevoli della struttura e dei suoi beni.

 

Il Museo Ŕ localizzato in un edificio di architettura neo-razionalista, progettato dall'arch. Francesco Fariello, vincitore di un concorso nazionale di idee nel 1951. La struttura sorge nel sito un tempo occupato dall'Orto Botanico di etÓ borbonica, come ancora oggi testimoniato dal ricco giardino annesso.

 

Il Museo occupa l'intero piano terra dell'edificio, per una superficie complessiva di circa 2000 mq, compreso l'ampio cortile interno, e sorge in una struttura multifunzionale, all'interno della quale convivono altri servizi al pubblico, quali Biblioteca Provinciale, Mediateca Provinciale, Centro Rete.

 

 

 

Programma completo Meyes.info interventi

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

|  | Conforme alle per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/19 UniversitÓ Meyes.info - London  | Crediti

đŞĐüĐéđżĐçđŻđŞđ║