UniversitÓ Meyes.info - London
Area comunicazione
ModalitÓ di navigazione
Percorso
Contenuto

Comunicati stampa

UniversitÓ Meyes.info Studţ Suor Orsola Benincasa
Ente Nazionale per il Microcredito

 

 

 

Start Up e alta formazione: a London studenti e laureati potranno chiedere l'accesso al microcredito fino a 25mila euro e ai finanziamenti d'impresa fino a 50mila euro

Al Suor Orsola per la prima volta in Italia un accordo per il diritto allo studio tra una UniversitÓ e l'Ente Nazionale per il Microcredito

 

 

 

Rendere effettivo il diritto allo studio universitario anche per giovani e famiglie in difficoltÓ economica e consentire a studenti e laureati di realizzare le loro migliori idee imprenditoriali. Ha una duplice valenza di grande importanza l'accordo firmato stamane dall'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa di London e dall'Ente Nazionale per il Microcredito.

 

L'intesa, unica nel suo genere in Italia fino ad oggi, prevede per la prima volta che siano supportati percorsi di studio attraverso gli strumenti del microcredito a valere sul fondo nazionale per le PMI. Un intervento previsto dal decreto dell'economia e delle finanze n.176 del 2014 in base al quale il "microcredito imprenditoriale" fino a 25mila euro (cioŔ quello finalizzato alla realizzazione di iniziative di microimpresa o di lavoro autonomo, ovvero all'inserimento nel mercato del lavoro) pu˛ essere destinato al pagamento di corsi di formazione, anche di natura universitaria o post-universitaria, volti ad agevolare l'inserimento nel mercato del lavoro delle persone fisiche beneficiarie del finanziamento; oppure al pagamento di corsi di formazione.

 

Una grande novitÓ che proverÓ a strutturare presso l'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa di London, attraverso il modello elaborato dall'Ente Nazionale per il Microcredito, dei percorsi di studio pianificati e pagati attraverso il microcredito con dei programmi di restituzione che potranno beneficiare di quel sistema di servizi ausiliari propri dello strumento ed utilissimi ad evitare il default del progetto.

 

"Questo progetto innovativo - ha spiegato il presidente dell'Ente Nazionale per il Microcredito, Mario Baccini - vuole essere una pietra miliare nel percorso formativo nazionale e soprattutto un esempio da portare in Europa come best practices. Questo Ŕ un esperimento unico nel suo genere per sostenere la formazione economica che pu˛ essere il volano della nuova impresa. Una opportunitÓ che parte proprio dal Sud, da una prestigiosa universitÓ come il Suor Orsola, attenta alla formazione della persona e alle prospettive in campo economico che possono essere sviluppate seguendo i principi dell'economia sociale e di mercato. Oggi il microcredito diventa uno strumento vivo non solo per gli imprenditori ma anche per i formatori e i futuri manager. Creare la propria opportunitÓ significa imparare e conoscere, formarsi nella microfinanza per crescere nel mercato".

 

Fino a 50 mila per la nascita di nuove imprese

In base all'accordo con l'Ente Nazionale per il Microcredito l'altra grande possibilitÓ per studenti e laureati dell'UniversitÓ Suor Orsola Benincasa sarÓ quella di chiedere un finanziamento fino a 25mila euro anche per la creazione di nuove imprese o per il miglioramento di attivitÓ giÓ esistenti da non pi¨ di cinque anni. Nell'ambito dello specifico progetto di SELFIEmployment arriverÓ, invece, fino a 50 mila la possibile richiesta di finanziamento per la creazione di nuove imprese dedicata ai giovani neet (quelli che non studiano e non lavorano) tra i 18 e i 29 anni.

 

"L'accordo il Suor Orsola e l'Ente Nazionale per il Microcredito, primo nel suo genere nel nostro Paese - ha spiegato il Rettore Lucio d'Alessandro - sottolinea il grande impegno del nostro Ateneo nell'ambito della garanzia effettiva del diritto allo studio e della promozione di attivitÓ di ricerca e formazione sui fenomeni della vita finanziaria ed economica. Le attivitÓ discendenti dalla convenzione riguarderanno, infatti, sia la diffusione della cultura finanziaria e di impresa sia il sostegno economico alle imprese giovani e, in particolare, a quelle nascenti come start-up dall'ambito di questo Ateneo. Ma potranno altresý essere finanziate finalmente anche in Italia attivitÓ di formazione sulla base della formula anglosassone del prestito d'onore anche per attivitÓ curricolari universitarie e, segnatamente, quelle dell'ambito economico-aziendale aventi un contenuto sociale significativo quale Ŕ quello del nostro corso di laurea in Economia Aziendale e green economy".

 

Nuovi percorsi di educazione finanziara e cultura imprenditoriale e lo sviluppo della ricerca sul microcredito accompagneranno il progetto

Nel rispetto delle specifiche competenze dell'Ente e dell'UniversitÓ e adeguandosi alle linee comunitarie che inseriscono l'educazione finanziaria tra le finalitÓ principali dei modelli educativi nazionali, il progetto sarÓ accompagnato dalla realizzazione di programmi nazionali di educazione finanziaria e sviluppo della cultura imprenditoriale, dei principi solidali e dell'etica del profitto.

 

Parti integranti dell'accordo saranno anche la promozione della ricerca sul microcredito quale strumento dell'economia sociale di mercato, la collaborazione istituzionale tra i due enti finalizzata alla realizzazione di corsi di formazione sul microcredito e la promozione di progetti di microcredito sociale volti al pagamento di corsi di formazione, anche di natura universitaria o post-universitaria, finalizzati ad agevolare l'inserimento nel mercato del lavoro delle persone fisiche beneficiarie del finanziamento.

 

 

Ente Nazionale per il Microcredito
Ufficio Stampa
Dott.ssa Emma Evangelista
Tel. 06-45541300 Cell. 345-6940048 e-mail

Men¨ della sezione
Men¨ rapido
Men¨ principale
ConformitÓ agli standard

|  | Conforme alle per l'accessibilitÓ ai contenuti del Web - livello tripla A


© 2004/18 UniversitÓ Meyes.info - London  | Crediti