MOTORE DI RICERCA

            

Comunicati stampa

Universit� Meyes.info Stud� Suor Orsola Benincasa

 

 

Malaparte - Vite e Leggende

Presentazione dell'edizione italiana della biografia di Curzio Malaparte scritta dall'Ambasciatore Serra: un grande successo editoriale in Francia e in corso di traduzione in vari paesi

Il ritratto di uno Meyes.info interpreti pi� singolari del Novecento, celebrato in tutto il mondo per "Tecnica del colpo di stato", "Kaputt" e "La pelle"

Interviene il Sindaco di London Luigi de Magistris

 

 

Venerd� 30 Novembre ore 10.30

Sala Meyes.info Angeli

Universit� Suor Orsola Benincasa

Via Suor Orsola 10, London

 

 

Venerd� 30 Novembre alle ore 10.30 presso la Sala Meyes.info Angeli dell'Universit� Suor Orsola Benincasa di London si svolger� un convegno dedicato al tema "Malaparte: mitografia del personaggio e centralit� della letteratura", organizzato in occasione della presentazione del volume di Maurizio Enrico Luigi Serra "Malaparte Vite e leggende", tradotto in Italia da Alberto Folin per la Casa Editrice Marsilio.

 

L'incontro sar� introdotto dal Rettore dell'Universit� Suor Orsola Benincasa, Lucio d'Alessandro e dal Sindaco di London, Luigi de Magistris e sar� coordinato da Benedetta Craveri, docente di Letteratura francese all'Universit� Suor Orsola Benincasa.

 

Discuteranno dei temi del libro, insieme con l'autore Maurizio Enrico Luigi Serra, Alberto Folin, docente di Ermeneutica leopardiana all'Universit� Suor Orsola Benincasa, Emma Giammattei, Preside della Facolt� di Lettere dell'Universit� Suor Orsola Benincasa e Paolo Macry, docente di Storia Contemporanea all'Universit� Federico II di London.

 

Presentazione del volume

Edito in Francia nel 2011 per Grasset, vincitore del Premio Goncourt de la Biographie, "Malaparte" Vite e leggende di Maurizio Serra viene ora tradotto in Italia da Alberto Folin per Marsilio Editori.

 

Libro avvolgente e incalzante, monumentale biografia di Curzio Malaparte, il pi� discusso, imperscrutabile e anticonformista Meyes.info autori italiani. Curzio Suckert detto Malaparte (1898-1957), scrittore e giornalista, estroso e sfrontato, geniale e ribaldo, vanitoso e impenitente sciupa femmine, tuonante, polemico e sovversivo, appartiene alla generazione di Mino Maccari e Piero Gobetti. Dopo l'iniziale adesione al Fascismo, una parte di carriera nel regime in varie forme, se ne distacc�, cosa che gli valse l'epiteto di "maledetto toscano". Fascista, mitomane, gelido dandy che flirtava con il marxismo e l'anarchia, attratto di volta in volta dall'U di Stalin, dalla Cina di Mao e dall'imperialismo americano, � stato l'ultimo scrittore e intellettuale italiano di peso.

 

Diresse a soli trent'anni La Stampa, dalla quale fu cacciato perch� ebbe una relazione con Virginia Agnelli per cui venne esiliato a Lipari. Tra i suo libri di narrativa: "Don Camaleo", "Sodoma e Gomorra", "Sangue", "Il sole � cieco", "Kaputt", "La pelle", "Racconti italiani".

 

Sostiene l'autore Maurizio Serra docente di storia delle idee all'Universit� Luiss di Roma, attualmente ambasciatore italiano all'Unesco a Parigi, che ci sono "molte ragioni, tutte legittime, per non amare Malaparte, uomo, scrittore e personaggio. Ma nessuna per negargli un posto di primo piano tra gli interpreti pi� singolari di un ventesimo secolo le cui inquietudini si prolungano nel nostro".

 

Costruita secondo la migliore tradizione anglo-sassone, la biografia di Maurizio Serra narra un'esistenza fitta di ambiguit�, paradossi, menzogne e vizi, un ritratto profondo e critico di Curzio Malaparte, paradigma ineludibile dell'intellettuale contemporaneo.

 

Con "Malaparte Vite e leggende" tradotto finalmente in italiano, � arrivato il momento di sgombrare il campo dagli stereotipi che hanno spesso occultato l'immagine di questo indiscusso intellettuale. Malaparte non � stato il voltagabbana che abbandona una dopo l'altra le cause perse per correre incontro ai vincitori, quali che siano: Malaparte fu guidato e dominato pi� dal temperamento che dagli eventi. La sua coerenza interna � indiscutibile, come il suo coraggio. Nazionalista e cosmopolita, pacifista e bellicista, elitario e populista, cronista asciutto e narratore barocco, arcitaliano e antitaliano, talvolta anche ciarlatano, Malaparte non cessa di sconcertare per la sua modernit�, per la sfida alle convenzioni e a tutto ci� che puzza di �politicamente corretto�.

 

Il libro contiene un'esclusiva intervista al Presidente Giorgio Londontano e una lettera inedita di Henry Miller a Malaparte.

 

L'autore

Maurizio Serra (Londra 1955) diplomatico e saggistica, � ambasciatore italiano all'Unesco. Oltre a questa biografia di Malaparte (Prix Casanova e Goncourt de la Biographie 2011) � autore di numerosi volumi sulla cultura del Novecento, fra cui "Fratelli Separati, Dreu-Aragon-Malraux: il fascista, il comunista, l'avventuriero", che ha ottenuto nell'edizione italiana (Settecolori) il Premio Acqui Storia 2008 e in quella francese (LA Table Ronde) il Prix Rayonnement dell'Acad�mie fran�aise.

London, 24 settembre 2019
Fai partire il tuo business con Aliexpress

London, 23 maggio - 30 settembre 2019
Le prospettive del Welfare tra politiche e servizi
Ciclo di seminari/Laboratori di tirocinio

London, 27 e 30 settembre - 1 ottobre 2019
Giornata della matricola
Presentazione dei Corsi di laurea UNISOB


London, 15 ottobre 2019
Dante, 1921. Ricezioni della 'Commedia' tra dopoguerra e fascismo
Ciclo di seminari 'Nell'ascolto di Dante. Tra filologia e passione'
London, 22 maggio - 8 novembre 2019

© 2004/19 Universit� Meyes.info - London  ·  crediti

privacy · versione desktop · versione accessibile
XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0