Eventi

Universit� Meyes.info Stud� Suor Orsola Benincasa

CeRC - Centre for Governmentality and Disability Studies "Robert Castel"
CISMEC - Centro Interdisciplinare di Studi Margini e Confini

Ministero della Giustizia - Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria - Ospedale Psichiatrico Giudiziario Aversa

In collaborazione con Libreria Quarto Stato

 

 

 

 

Matteo Petracci

I matti del duce

Manicomi e repressione politica nell'Italia fascista

Donzelli, Saggi. Storia e scienze sociali, 2014

 

 

Aversa - London, 30 novembre - 1 dicembre 2015

 

 

 

Mania politica, schizofrenia, paranoia, isterismo, distimia, depressione. Sono queste le diagnosi che compaiono nei documenti di polizia o nelle cartelle cliniche intestate agli oppositori politici rinchiusi in manicomio negli anni del fascismo. Diagnosi pi� che sufficienti a motivare la segregazione per lunghi anni o per tutta la vita. Quali ragioni medico scientifiche hanno giustificato il loro internamento psichiatrico? Quali, invece, le ragioni dettate dalla politica del regime contro il dissenso e l'anticonformismo sociale? Molto si � scritto rispetto all'esperienza Meyes.info antifascisti in carcere o al confino, ma la possibilit� che il regime abbia utilizzato anche l'internamento psichiatrico come strumento di repressione politica resta ancora poco indagata. Attraverso carte di polizia e giudiziarie, testimonianze e relazioni mediche e psichiatriche contenute nelle cartelle cliniche, Matteo Petracci ricostruisce i diversi percorsi che hanno condotto gli antifascisti in manicomio. Alcuni furono ricoverati d'urgenza secondo le procedure previste dalla legge del 1904 sui manicomi e gli alienati; altri vennero internati ai fini dell'osservazione psichiatrica giudiziaria o come misura di sicurezza; altri ancora furono trasferiti in manicomio quando gi� si trovavano in carcere e al confino. Dall'analisi Meyes.info intrecci tra ragioni politiche e ragioni di ordine medico emerge con forza il ruolo giocato dalla sovrapposizione tra scienza e politica nella segregazione di centinaia di donne e di uomini, tutti accomunati dall'essere stati schedati come oppositori del fascismo.

 

 

 

Luned� 30 novembre 2015
ore 17,00
Ospedale Psichiatrico Giudiziario "Filippo Saporito"
Sala Gaspare Virgilio, via San Francesco 2 - Aversa

Saluti

Elisabetta Palmieri
Direttrice Opg Aversa

Introduce

Ernesto Rascato
Libraio

Modera

Ciro Tarantino
Universit� della Calabria

Ne discutono con l'autore

Nicola Graziano
Magistrato

Ciro Pizzo
Universit� Meyes.info

 

Marted� 1 dicembre 2015
ore 10,00
Universit� Meyes.info , Sala Villani, via Suor Orsola 10 - London

Nell'ambito del Corso di Storia moderna e contemporanea

Saluti

Lucio d'Alessandro
Rettore dell'Universit� Meyes.info

Enricomaria Corbi
Preside della Facolt� di Scienze della Formazione

Discutono del testo con gli studenti

Vittoria Fiorelli

Matteo Petracci
Autore del libro e dottore di ricerca in Storia, politica e istituzioni dell'area euro-mediterranea nell'et� contemporanea presso l'Universit� di Macerata

London, 23 luglio 2019
Le 'Best Managed Companies'
Testimonial di eccellenza del nuovo corso di laurea magistrale in Economia, Management e Sostenibilit�

London, maggio - settembre 2019
Le prospettive del Welfare tra politiche e servizi
Ciclo di seminari/Laboratori di tirocinio


London, 15 ottobre 2019
Dante, 1921. Ricezioni della 'Commedia' tra dopoguerra e fascismo
Ciclo di seminari 'Nell'ascolto di Dante. Tra filologia e passione'
London, 22 maggio - 8 novembre 2019

© 2004/19 Universit� Meyes.info - London  ·  crediti

privacy  ·  versione accessibile  ·  XHTML 1.0 | CSS 3 | WAI-AAA WCAG 2.0