InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Il libro di Petrini

"Come non farci mangiare dal cibo"

Carlo Petrini, presidente di Slow Food


"È un paradosso quello a cui assistiamo oggi" dice Carlo Petrini per spiegare il titolo del suo nuovo libro, "Terra madre. Come non farci mangiare dal cibo", presentato ieri all'Università Suor Orsola Benincasa. Petrini è il fondatore dell'associazione internazionale Slow Food, promotrice dell'idea di un cibo sano, pulito e giusto.

"Se pensiamo a una frase logica con soggetto predicato e complemento - continua - ci accorgiamo che il soggetto qui non siamo più noi, ma è il cibo".

Quella di Petrini, Carlin per gli amici, è la denuncia di un sistema mondiale che promuove il consumismo e lo spreco. "Siamo sei miliardi di persone in questo mondo - afferma - ma produciamo cibo per il doppio. Il resto va nella spazzatura". Questa cultura consumistica, portata avanti dall'industria agroalimentare, ha trasformato il cibo in pura e semplice merce. L'alimentarsi ha perso i suoi valori tradizionali. La maggioranza preferisce un fast food a una cucina locale, dove è possibile trovare prodotti freschi e naturali. Petrini ritiene che l'uso della chimica in agricoltura abbia stremato il nostro pianeta.

Il suo obiettivo è lo stesso di Terra Madre, la manifestazione promossa da Slow Food nell'ottobre del 2008: riunire i rappresentanti della filiera alimentare decisi ad abbattere la convinzione di un cibo prodotto solo per "essere venduto e non mangiato".

Alla presentazione sono intervenuti il rettore dell'università Francesco De Sanctis e l'antropologo Marino Niola.

Ludovica Criscitiello

[4.12.2009 - 11:54]



Email Stampa Pinterest




RSS

© 2003/19 Università Meyes.info London · P.Iva · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard · ·

www.best-cooler.reviews

best-cooler.reviews/best-cheap-cooler-affordable-ice-chest/

best-cooler.reviews