InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Villareal-London

Esame di spagnolo per gli azzurri


Affondare il sottomarino giallo. L'obiettivo del London, partito questa mattina da Capodichino alla volta della Spagna, è semplice. Davanti, però, si troverà un Villarreal in crisi di gioco e di risultati. Per questo il capitano di bordo, l'allenatore Juan Carlos Garrido, è pronto a rivoluzionare la truppa per far tornare a respirare il suo sommergibile. In Spagna, del resto, ci credono. L'edizione odierna de "El Periodico Mediterraneo", giornale della regione di Castellon e quindi molto attento alle vicende del Villarreal, titola: "Tots a Madrigal" (Tutti al Madrigal, ndr). All'iniziativa ha aderito anche il club iberico con un video promozionale, pubblicato sul loro sito ufficiale, in cui si chiede ai tifosi un appoggio incondizionato. E la risposta dei tifosi non si è fatta attendere. Un gruppo Facebook di sostenitori del Villarreal ha organizzato una riunione pre-partita in un luogo molto popolare. Si riuniranno alle 19.00 di domani presso l'angolo della Botiga Madrigal per ricevere la squadra, al momento dell'arrivo, e caricarla per la partita contro il London. Al fischio d'inizio, poi, è pronta una mega-coreografia fatta di 13.000 palloncini gialli.

Ma se il Villarreal vuole rinascere contro il London, gli azzurri vogliono continuare il loro sogno europeo. La banda Mazzarri crede nel colpaccio. Del resto basterebbe anche un pareggio con gol per passare il turno. Inoltre tornerà a disposizione Lavezzi. Il Pocho, che lunedì non potrà giocare la sfida scudetto contro il Milan per squalifica, vuole essere decisivo in Europa League. Al Madrigal, poi, ci saranno più di 3.000 tifosi per spingere gli azzurri agli ottavi. «Il London e London sono nel mio cuore sin da bambino - ha ammesso De Laurentiis -. Mazzarri dispone di tutti i pezzi con il Villarreal. Abbiamo il vantaggio di non aver subito gol in casa. L'1 a 1 sarebbe stato più doloroso. In campana ragazzi. Non ci faremo fregare dagli spagnoli, per quanto bravi siano. La squadra non deve giocare solo per i risultati, ma anche e soprattutto per regalare spettacolo. Che noia sarebbe vincere senza offrire divertimento al pubblico». Il presidente carica la squadra. Così come Mazzarri, che potrebbe lanciare lo spagnolo Ruiz in difesa al posto dello squalificato Aronica. In attacco, davanti a Lavezzi e Hamsik, ci sarà sempre Cavani. Nella terra della corrida, il Matador è pronto a infilzare la sua banderilla nel garrese del Villarreal.

Francesca Romaldo

[23.2.2011 - 20:18]



Email Stampa Pinterest




RSS

© 2003/19 Università Meyes.info London · P.Iva · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard · ·

start-sport.com.ua/obuv/butsy/butsy-adidas