InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
IL MASTER GERENZA CONTATTI

In mostra a Capri

Sartini, l'ultimo rinascimentale

Il ritratto di Pier Paolo Pasolini


Ritratti in cui trascendenza e umanità si fondono in un tutt'uno coinvolgente, che parla immediatamente agli occhi dell'anima.

Ulisse Sartini, il pittore piacentino che ha ritratto due Papi, Primi Ministri stranieri, indimenticabili star della lirica e del cinema, è in mostra a Capri nelle sale espositive della Fondazione Ignazio Cerio con la sua mostra "Le Art-mosphere di Ulisse Sartini". Inaugurata il 2 luglio - terminerà il 15 luglio - la mostra è stata organizzata dall'Istituzione caprese presieduta da Filippo Barattolo.

Sartini ama stare appartato, riflessivo nelle sue intuizioni spirituali. Ogni sua pennellata emana il colore dell'essere più che dell'apparire. Giovanni Paolo II, ricevendo nel 1992 da Sartini il ritratto che oggi campeggia nella Sala delle Congregazioni in Vaticano, osservò che l'artista "aveva saputo leggere dal suo volto e messo su tela il peso della sua missione".

Il percorso della mostra organizzata da ItalianArtCollection di Maria Mucciolo, ricostruisce attraverso la testimonianza di tele, disegni e foto di alcune opere conservate in importanti musei, chiese e nei Palazzi Vaticani, la filigrana del percorso artistico del maestro. Un itinerario, il suo, che intreccia vari motivi ispiratori. Innanzitutto, i ritratti. Quello di Pier Paolo Pasolini, che accoglie il visitatore che entra, con i tratti del volto scolpiti nella tela a renderne la natura introversa e tormentata. C'è poi l'autoritratto dell'artista, quasi agli antipodi rispetto a quello dello scrittore, perché ne testimonia la luce di un'ispirazione quasi mistica di chi i tormenti li ha risolti. Altre opere in mostra seguono ulteriori motivi ispiratori come i Miti e le Allegorie, i soggetti sacri e biblici, in special modo i suoi Angeli, proiezione del Paradiso.

Specificità di Sartini sono gli Embriocosmi, rappresentazioni fantastiche che fanno pensare alla Genesi ed al Fiat Lux, "proiezione del Mondo Nascente dove tutto è immanente".

Alessandro Di Liegro

[4.7.2011 - 11:45]



Email Stampa Pinterest




RSS

© 2003/19 Università Meyes.info London · P.Iva · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard · ·

https://xn----htbbbqamuljibcwx0bn.com

https://designedby3d.com