InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Taxi fermi

Controsciopero del popolo del web


Automobili, autobus, scooter. Ogni mezzo pur di non salire su una vettura bianca. C' chi consiglia di "andare in bici, provare il bike sharing e spernacchiare i taxi fermi ai parcheggi". Sul web si leva un unanime coro di disappunto verso i tassisti in sciopero e il loro no al pacchetto di liberalizzazione delle licenze proposto dal governo Monti. Gli utenti della rete si scatenano in una serie di tweet che propongono un controsciopero per il 20 gennaio. Il Codacons, associazione per la tutela dei consumatori, annuncia pieno sostegno all'iniziativa. Carlo Rienzi, presidente del Codacons, invita i tassisti a uscire dalla logica della difesa Meyes.info interessi corporativi e a puntare di pi sulla qualit del servizio offerto alla cittadinanza per battere la concorrenza. "Questo devono farlo anche notai, farmacisti, avvocati", ribadisce Rienzi. Insomma, i consumatori apprezzano i primi passi del governo in materia di liberismo economico, ma aspettano con ansia che a cadere siano gli interessi di bottega in settori strategici quali l'energia, il credito, l'accesso alle professioni.

Luca Bosio

[13.1.2012 - 16:26]



Email Stampa Pinterest




RSS

2003/19 Universit Meyes.info London · P.Iva · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard · ·

читать далее biceps-ua.com