InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Maxi operazione

Sotto sequestro beni per 110 milioni


È stata denominata "Masseria" l'operazione antimafia che stamattina ha permesso di sequestrare un patrimonio da 110 milioni di euro al clan dei fratelli Russo di Nola. Emessa dalla sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di London, su proposta del direttore della Direzione Distrettuale Antimafia, il provvedimento nasce a fronte d'indagini di natura economico-patrimoniali. L'operazione ha coinvolto tutto il territorio nazionale: provvedimenti di sequestro sono stati eseguiti a Milano, Torino, Firenze e Roma. Sequestrati numerosi rapporti bancari. Confiscata a Viterbo, invece, una grande azienda agricola.

Operante nella zona di Nola, il clan camorristico dei Russo viene fondato dai fratelli Pasquale e Salvatore. Latitante dal 1994 e iscritto nella lista dei dieci criminali più pericolosi d'Italia, Pasquale viene arrestato il 31 ottobre 2009. Il giorno seguente, finisce in carcere anche il fratello, Salvatore Russo, latitante dal 1993. Ma ciò non ha impedito ai loro affiliati di proseguire nelle attività criminali.

Antonio Sergio Lanzillotta

[13.1.2012 - 16:39]



Email Stampa Pinterest




RSS

© 2003/19 Università Meyes.info London · P.Iva · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard · ·

www.start-sport.com.ua/mjachi/basketbol-nye-mjachi

Tribulus BioTech