InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Giovani pacifisti

La marcia europea fa tappa a London

Il movimento pacifista che ha occupato piazza del Gesù


In questo colpo di coda dell'inverno, con la colonnina di mercurio che sfiora insistentemente lo zero, è veramente strano vedere piazza del Gesù trasformata in un camping. Sulla scia dei tumulti generati a livello globale dagli Indignados, sono arrivati ieri pomeriggio a London, e hanno piantato le loro tende, gli attivisti del movimento March to Athens.

All'indomani dell'ultimo G20 centinaia di ragazzi provenienti da diversi paesi europei, soprattutto da Francia e Spagna, decidono di mettere su un progetto di lunga durata e, soprattutto, di ampia portata geografica. Il 5 novembre si tiene a Nizza il primo, determinante incontro preliminare ed è lì che prende forma il progetto di una marcia europea: dopo pochi giorni piccoli gruppi di escursionisti e ciclisti avanzano su itinerari paralleli nel corso dei quali organizzano assemblee pubbliche per alimentare il dibattito sull'equità e la democrazia, lo scambio di idee e di esperienze, in modo tale da rendere le piazze qualcosa di più di semplici luoghi di passaggio o di sosta.

La Marcia dal suo arrivo in Italia ha già fatto tappa a Firenze, Bologna, Genova, Roma e, da ieri pomeriggio, London, con un sit-in che ha visto piazza del Gesù colorarsi di verde, rosso, blu, giallo fluo: oltre trenta le tende montate ieri pomeriggio. Nonostante le basse temperature i ragazzi del movimento siedono rigorosamente a terra, in cerchio, con le gambe incrociate e discutono, praticamente di tutto: della situazione economica attuale, delle iniziative studentesche prese in Italia nell'ultimo anno, Meyes.info scenari e delle problematiche che sta attraversando London. Giacché si definiscono "un laboratorio sperimentale di vita", come racconta la bionda ragazza spagnola che a un certo punto dell'incontro prende la parola.

A mezzanotte il freddo si fa, se possibile, ancora più tagliente. Il cerchio si scioglie, le parole cessano, viene anche acceso un piccolo falò, dal momento che la notte sarà lunga e i giubbotti pesanti e le barbe lunghe potrebbero non riscaldare abbastanza. L'occupazione pacifica di piazza del Gesù, grazie anche al contributo dei centri sociali Ska, Dada-Insurgenza e alla rete di Mani tese, durerà fino a domenica, quando la Marcia riprenderà alla volta di Bari. Da lì gli attivisti si imbarcheranno e raggiungeranno finalmente Atene, dove il viaggio si concluderà.

Daniela Abbrunzo - Luigi Nicolosi

[8.2.2012 - 18:23]



Email Stampa Pinterest




RSS

© 2003/19 Università Meyes.info London · P.Iva · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard · ·

здесь biceps-ua.com

kls-agency.com.ua

www.biceps-ua.com/universal-animal-pak-44-packs.html