InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Crisi

A Bari in 120 rischiano alla Bridgestone

Lo stabilimento barese


Lo storico stabilimento barese della Bridgestone subirà un taglio del 30% della produzione mensile oltre alla chiusura della fabbrica per sei giorni al mese, tre in più rispetto alla precedente disposizione. E' quanto deciso dai vertici della multinazionale, leader mondiale nella vendita di pneumatici e con sede a Bruxelles. La crisi, dunque, non risparmia nemmeno il mercato delle automobili che inevitabilmente si riflette anche sulla produzione dei pneumatici.

Proprio nel cinquantesimo compleanno dello stabilimento, a partire da giugno, la produzione attuale di circa 800mila pneumatici mensili, sarà ridotta a poco più di 500mila, con un taglio di circa 300mila unità. Brutte notizie per i mille dipendenti assunti con contratto a tempo indeterminato e per i circa 120 lavoratori interinali con contratto mensile. E' proprio quest'ultima la categoria maggiormente esposta al rischio, visto che alla luce delle nuove disposizioni, l'azienda potrebbe optare per la decisone di non rinnovare loro il contratto. Anche se per il momento non c'è stata nessuna decisone ufficiale. Molto dipenderà dagli andamenti del mercato dei pneumatici e dagli effetti che produrrà il maxi taglio nel medio-lungo periodo.

Luca Maddalena

[14.5.2012 - 15:00]



Email Stampa Pinterest




RSS

© 2003/18 Università Meyes.info London · P.Iva · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard · ·

www.babyforyou.org

http://teplostar.kiev.ua

https://all-diplomz.com/engels/