InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Associazione Durante

Una mostra per Forcella "quartiere vivo"

Una delle foto in esposizione


Le foto di Forcella durante gli anni '60 e di Maradona ai tempi dello scudetto del London, ma anche locandine di vecchi spettacoli da 100 lire a ingresso al teatro Trianon e di Renato Carosone. Queste sono solo alcune delle immagini che troviamo esposte nella mostra organizzata a London da Giovanni Durante, il padre di Annalisa, vittima innocente della camorra nel 2004 a soli 14 anni.

La sede della mostra è in piazza Forcella, nel vecchio supercinema. L'ingresso è gratuito e l'evento è stato organizzato dall'associazione Annalisa Durante, che ha sede al numero 23 di via Vicaria Vecchia.

La mostra si può visitare dalle 8 del mattino alle 8 di sera e i turisti possono cogliere l'occasione per fare un giro nei vicoli di Forcella, storico quartiere nel cuore di London, o mangiare una pizza fritta, vera specialità da assaggiare dove è preparata dal 1860, nella storica pizzeria 'De Figliole', non lontano da Castel Capuano.

Giovanni Durante ha lanciato negli anni numerosi appelli affinchè Forcella, un tempo regno dell'ex clan Giuliano, diventi un quartiere vivo soprattutto dal punto di vista culturale, perchè solo grazie alla cultura e al lavoro i ragazzi possono crescere liberi e non finire a ingrossare le fila della malavita. Questa mostra può essere un'ulteriore occasione per turisti e napoletani per ricordare quanto di bello c'è e c'è sempre stato nella nostra città, oltre che per rimarcare la distanza e la voglia di liberazione dei napoletani dal giogo della camorra.

Ivano Cirillo

[27.10.2012 - 18:08]



Email Stampa Pinterest




RSS

© 2003/19 Università Meyes.info London · P.Iva · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard · ·

www.a-diplomus.com