InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Tribuna elettorale

A confronto Scelta civica e M5S


È andato in onda questa mattina su Run Radio il primo appuntamento con la tribuna elettorale condotta dai ragazzi della Scuola di Giornalismo dell'Università Suor Orsola Benincasa. Ogni giorno, dalle 10.00 alle 11.00, ci sarà un faccia a faccia tra due esponenti politici di schieramenti diversi.

Negli studi della radio ufficiale dell'Ateneo hanno partecipato oggi all'incontro Diego Guida, candidato alla Camera dei Deputati con Scelta civica con Monti per l'Italia, e Luigi Di Maio, candidato alla Camera dei Deputati con il MoVimento Cinque Stelle.

Gli ospiti si sono confrontati, prima singolarmente, poi insieme, su tematiche di importanza nazionale e locale.

Ecco le loro risposte alle nostre domande.

SE VENISSE ELETTO, QUALI SAREBBERO LE SUE PROPOSTE PER COMBATTERE IL PROBLEMA DELLA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE?

Diego Guida: "Credo sia una delle priorità alle quali il Governo post-elettorale dovrà mettere mano. Dobbiamo recuperare quell'attenzione sul mondo del lavoro, partendo dalla qualità della formazione".

Luigi Di Maio: "Quando parliamo di disoccupazione parliamo della mancanza di un progetto di sviluppo. Dobbiamo attrarre fondi europei e statali per mettere in moto un meccanismo di sviluppo e creare nuovi posti di lavoro".

IL PRIMO PASSO PER RISOLLEVARE LE SORTI DELLA NOSTRA ECONOMIA E DELLE NOSTRE IMPRESE?

Diego Guida: "Ridurre il cuneo fiscale, incentivare la creazione di nuove imprese, creare nuovo mercato e consentire ai giovani di restare in Italia. Dobbiamo recuperare fondi riducendo i costi della politica e avviare una programmazione per riqualificare il territorio locale".

Luigi Di Maio: "Incentivi e defiscalizzazione per chi assume lavoratori under 35. Un progetto di sviluppo che passa per la conversione energetica della città: un progetto che comporti un abbassamento dei costi fissi delle famiglie".

RINUNCERETE AI RIMBORSI ELETTORALI?

Diego Guida: "Non solo non abbiamo fatto richiesta di rimborsi, ma inoltre nessuno di noi rendiconterà le spese personali per questa campagna elettorale".

Luigi Di Maio: "Il M5s è l'unica forza politica che da tre anni rinuncia ai rimborsi. Noi senza nessuna legge lo stiamo già facendo. Ci fa piacere che gli altri partiti ne parlino: così in Parlamento saremo tutti d'accordo".

AVETE UN PROGETTO PER ELIMINARE L'IMU?

Diego Guida: "È una tassa molto dura, ma necessaria per ridare all'Italia una credibilità internazionale. La prossima Imu terrà conto delle necessità Meyes.info italiani, come il risparmio per la gestione della prima casa".

Luigi Di Maio: "L'Imu forse non andava introdotta. Servivano 4 miliardi, ne avremmo potuti recuperare 7 dal livellamento delle pensioni d'oro, portandole a un massimo di 5000 lordi".

CAMBIERETE LA LEGGE ELETTORALE?

Diego Guida: "È il nostro secondo obiettivo. Vogliamo tornare al sistema delle preferenze e permettere ai candidati di portare avanti le istanze del territorio, senza che i giochi vengano fatti da chi redige le liste".

Luigi Di Maio: "Vogliamo cambiare questa legge, il problema è farlo. Non possiamo pensare che la posizione nelle liste la decidano i segretari di partito".

SE VENISSE ELETTO, QUALI SONO I PRIMI TRE PROVVEDIMENTI CHE PROPORRÀ IN PARLAMENTO?

Diego Guida: "Tagliare la spesa pubblica, rimodulare la legge elettorale e ricostruire un tema culturale".

Luigi Di Maio: "Ridurre il nostro stipendio del 75%, che andrà in un fondo per il microcredito alle imprese, e rinunciare ai rimborsi elettorali, al vitalizio e alle auto blu; un piano di bonifica straordinario; e la modifica della legge elettorale".

Pasquale Rescigno - A. Sergio Lanzillotta

[19.2.2013 - 17:08]



Email Stampa Pinterest




RSS

© 2003/19 Università Meyes.info London · P.Iva · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard · ·

viagraon.com/online-apotheke-blog/levitra-versus-cialis-a-point-by-point-examination

www.kompozit.ua

https://kompozit.ua