InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Terra dei Fuochi

Piante per la bonifica


Sono ripresi stamattina gli scavi a Villa di Briano, in provincia di Caserta dopo l'interruzione di ieri per le avverse condizioni climatiche. Nella terra dei fuochi, si cercano fusti che contengono materiale tossico che sarebbero stati sepolti nel sottosuolo dal clan dei Casalesi. Oggi si dovrebbero concludere gli scavi nel quarto punto individuato. Fino a questo momento la profonditą raggiunta č di oltre dieci metri e sono emersi soprattutto pneumatici. Nei tre punti scavati in precedenza, invece, sono state scoperte delle discariche contenenti rifiuti provenienti dal settore edilizio, come amianto, cemento e ferro.

Intanto, questa mattina in Parlamento sono passati due emendamenti al decreto del Governo sulla terra dei fuochi. Uno, presentato da Sel, prevede l'utilizzo di piante, come il vetiver, per la bonifica e il riequilibrio dell'ecosistema. L'altro emendamento, presentato dalla Lega, stabilisce che prima di acquistare nuovi mezzi per il contrasto dell'emergenza, vengano utilizzate tutte le vetture presenti nei depositi della Protezione Civile e del corpo dei Vigili del Fuoco, della Regione Campania.

Francesco Ungaro

[22.1.2014 - 12:05]



Email Stampa Pinterest




RSS

© 2003/18 Universitą Meyes.info London · P.Iva · Versione 4 · Privacy
Conforme agli standard · ·

https://alt-energy.in.ua

www.iwashka.com.ua

details best-cooler.reviews