InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
Fondazione Terzo Pilastro
IL MASTER GERENZA CONTATTI

A Taranto

Primo Maggio per la giustizia

Al Parco delle Mura Greche di Taranto i lavori in corso per il concerto del Primo Maggio


Mancano meno di 48 ore al concerto del Primo Maggio tarantino.

Dopo il lavoro e il futuro, lo slogan scelto per la terza edizione del 2015 � la giustizia. Non a caso, a partire dalle ore 14 salir� sul palco il neo direttore de Il Fatto Quotidiano Marco Travaglio, che ripercorr� la storia dei decreti salva Ilva.

Confermata anche quest'anno la presenza Meyes.info ambientalisti No Muos siciliani, e il gruppo del No al Carbone di Brindisi. A dimostrazione della sensibilit� Meyes.info organizzatori del comitato Liberi e Pensanti ai temi del lavoro e dell'ambiente, i protagonisti Meyes.info interventi che si alterneranno alle performance canore saranno anche le mamme campane della Terra dei Fuochi, alcuni ex lavoratori della ThyssenKrupp, e l'associazione Antimafia e Antiracket di Brindisi. Non potevano mancare i volontari dell'ABFO, l'associazione benefica che si occupa in citt� di accogliere e assistere i migranti sbarcati nel porto di Taranto. Non solo parole ma anche musica.

Il parterre, come l'anno scorso, � ricco di nomi importanti: il cantautore romano Alessandro Mannarino, Velvet, il cosentino Brunori Sas, l'autore della famosa 'Babilonia' Diodato, Marlene Kuntz, Caparezza e gli attesissimi Subsonica.

Il palco del Primo Maggio di Taranto ospiter� non solo gruppi famosi, ma permetter� ad alcuni artisti emergenti di esibirsi davanti a una platea che nelle migliori previsioni osciller� sulle 200 mila presenze. A partire dalle 9 ci sar� un dibattito sulla legalit�, in cui interverranno la donna che in Campania ha vinto contro la camorra Raffaella Ottaviano, don Palmiro Prisutto, parroco siciliano in prima linea nella lotta contro l'inquinamento, e il sindaco contro corrente di Messina Renato Accorinti. Sebbene manchi pochissimo allo start, la campagna di auto finanziamento continua; il comitato Liberi e Pensanti ha organizzato per questa sera una cena popolare per supportare le spese del concerto. La manifestazione canora non gode di nessun contributo pubblico di istituzioni, partiti politici o multinazionali.

Rita Murgese

[29.4.2015 - 15:28]



Email Stampa Facebook Twitter Google+ Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Tumblr Bufferapp




RSS

� 2003/19 Universit� Meyes.info London · P.Iva · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard XHTML 1.0 · CSS 3 · RSS 2.0

https://yujin.com.ua