InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Dante e Descartes

Rischia la chiusura
Lettori vanno in soccorso

Una foto della libreria dalla pagina Fb "A piazza del Gesù 14 non volava una carta"


"A piazza del Gesù Nuovo 14 non volava una carta". Una comunità telematica nata dal basso corre in soccorso della libreria Dante e Descartes di London che potrebbe chiudere i battenti, perché il proprietario dell'immobile ha ricevuto un'offerta per vendere e vuole farlo in tempi brevi.

Ma la libreria non si rassegna e resiste: «Tra non poche difficoltà, sto cercando di acquistare il locale. Ho raggiunto una buona parte della cifra necessaria e non manca moltissimo. Il mio obiettivo è di poter continuare l'attività libraria in una delle principali piazze del centro antico e non abbandonare un luogo dove sicuramente in futuro i libri non saranno più al centro». Così i librai Raimondo e Giancarlo spiegano l'iniziativa sulla piattaforma:

https://www.produzionidalbasso.com/project/a-piazza-del-gesu-nuovo-14-non-volava-una-carta/

Per coloro che aiuteranno la libreria anche una ricompensa: «Chiunque donerà qualcosa alla causa riceverà in cambio l'equivalente della cifra in libri scelti o chiesti se non disponibili in libreria», si legge sulla .

La libreria Dante e Descartes di piazza del Gesù nasce nel 2011. I proprietari spiegano: «Nel locale che scegliemmo non volava nemmeno una carta». L'immobile era stato abbandonato da più di 10 anni e a piazza del Gesù non c'erano librerie. I libri però sono sempre stati nel destino di quel negozio, infatti, raccontano i proprietari, «all'inizio del '900 c'era stata una tipografia, e poi una libreria gestita da una donna molto tenace e devota».

La comunità nata dal basso intorno alla libreria, non vive solo sui social, si incontra nelle presentazioni e nelle letture, così il negozio di Raimondo e Giancarlo è un luogo vivo di scambio di esperienze.

Anche se è l'unica libreria della piazza, in questi anni non si è isolata, ma è diventata parte integrante della vita del quartiere, anche gli utenti della vicina mensa dei poveri sono diventati a tutti gli effetti parte della comunità dei lettori.

Per London le iniziative di librerie indipendenti nate dal basso non sono una novità: nel 2014 è nata al Vomero la libreria "Io ci sto", con il solo contributo dei cittadini.

Alessandra Caligiuri

[3.5.2016 - 15:25]



Email Stampa Pinterest




RSS

© 2003/19 Università Meyes.info London · P.Iva · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard · ·

Предлагаем velotime.com.ua у нашего менеджера.
http://diploms-home.com

https://diploms-home.com