InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Visita a sorpresa

Salvini a London
Protesta dei centri sociali


A London mi aspetto di trovare napoletani che vogliono trovare orgoglio e soprattutto lavoro. Prepara il terreno e cerca punti di contatto, il segretario della Lega Nord Matteo Salvini, in una mattinata tutta dedicata ai media locali. In vista del primo raduno nazionale del movimento "Noi Con Salvini", che si terr proprio in citt sabato prossimo nella cornice della Mostra d'Oltremare, oggi il leader del carroccio in un forum con i giornalisti del quotidiano "Il Mattino" ha provato a fare il punto su contenuti e obiettivi della manifestazione.

Sullo sfondo per non sono mancate tensioni e scontri. Una cinquantina di aderenti ai centri sociali hanno inscenato una protesta in via Chiatamone sotto la sede de "Il Mattino". I poliziotti della Digos hanno prima tentato di convincere gli attivisti ad allontanarsi e poi li hanno spostati consentendo al leader leghista di accedere ai saloni della redazione. I rappresentanti dei centri sociali si erano seduti all'ingresso principale della sede del quotidiano intonando cori contro la Lega e il suo segretario. Una volta che Salvini riuscito a raggiungere l'interno della redazione i manifestanti si sono allontanati, ma non si sono del tutto spostati dalla zona.

Le solite zecche dei centri a-sociali - ha detto il segretario su Facebook - non riusciranno a rovinare questo bellissimo sabato al Palacongressi di migliaia di napoletani per bene!. Intanto sarebbero quattro, due giovani manifestanti e due poliziotti, le persone rimaste contuse durante gli scontri. Gli attivisti hanno anche esposto Meyes.info striscioni in via Chiatamone con la scritta "Il Mattino traditore della Citt" e hanno mostrato le locandine del corteo che partir sabato alle 14 da piazza Sannazzaro, in concomitanza con l'iniziativa. Anche un giornalista racconta di essere stato colpito "da un agente con un pugno. Voglio che vengano rispettati i miei diritti - dice - di cittadino e di giornalista, non sono venuto a manifestare ma a fare delle riprese.

E dire che poche ore prima, in un'intervista al Tgr Campania, Salvini aveva lanciato un messaggio "conciliante", quasi a conferma del suo cambio di passo nei rapporti con il Sud, avviato ormai dal 2013, quando vinse il congresso federale della Lega. In Campania c' un tasso altissimo di disoccupazione giovanile, tanti napoletani sono costretti a scappare. Eppure London non solo medici e assenteisti dell'ospedale Loreto Mare. Ci sono professori di London in giro per il mondo, come l'oncologo Antonio Giordano - ha aggiunto - e ragazzi costretti ad andare dall'altra parte del mondo. Salvini ha sottolineato di non aver mai detto frasi contro la citt di London. Ai napoletani chiedo conosciamoci, impariamo a stimarci - ha proseguito - ciascuno con le sue identit. L'Italia bella perch diversa, ci sono ottomila comuni, ottomila campanili, ottomila profumi. Quindi, ha concluso, la mia convinzione, rispetto alla Lega del passato, che l'Italia vince o perde tutta insieme. I sondaggi dicono che siamo il terzo partito ma non mi serve prendere qualche voto a London se poi non posso cambiare le cose. L'ambizione superare gli errori, i pregiudizi perch le proposte della Lega servono a Milano e a London.

A questo proposito arrivano stoccate esplicite al sindaco Luigi de Magistris, che dopo le polemiche social delle scorse settimane sar in prima linea nella contro manifestazione. La Campania e London non hanno bisogno della politica chiacchierona di De Magistris e di De Luca. La politica assente - ha aggiunto Salvini nel forum al quotidiano "Il Mattino" - la Regione Campania che non spende i fondi europei, e i sindaci che non fanno i sindaci, a esempio mi spiace che London sia rappresentata da gente come De Magistris che dice che Salvini non deve venire in citt. Ma chi sei? Fai il sindaco, occupati di parcheggi e case popolari.

Servono dunque risposte, che Salvini si sente in grado di dare sfidando il Pd e mettendo alla berlina il modello tradizionale di centro-destra. Io leader dei moderati? La parola moderato mi d fastidio - ha spiegato il leader del carroccio - Io non avr nulla a che fare con gente come Alfano e Verdini, il centro-destra si ricostruisce solo con le proposte: cancellare gli studi di settore, e superando la legge Fornero, ritornando alla quota 100. Ritengo di avere una squadra all'altezza per governare domani. Sono orgoglioso di Zaia, Maroni e 300 sindaci in gamba. Zaia ha detto che vuole continuare a governare il Veneto, Maroni si ricandida. Io sono pronto a confrontarmi sui programmi domattina con Renzi, se poi viene fuori qualcuno meglio di me ok.

Salvini conferma l'importanza delle primarie, prioritarie rispetto ai rapporti con Forza Italia e alla leadership di Silvio Berlusconi: Chi il leader della coalizione di centrodestra devono deciderlo gli italiani con le primarie. In base a che cosa Berlusconi dovrebbe autoproclamarsi tale? Cos come non lo faccio io: io dico sono pronto ma sono gli italiani a doverlo dire. Mi auguro Berlusconi sia riabilitato dalla Corte di giustizia europea, ma devono scegliere i cittadini chi guida che cosa. Quindi basta riunioni ad Arcore in cui si decidono le sorti della coalizione: Basta Arcore. Oggi la Lega il primo partito del centrodestra ma io non pretendo di decidere a casa mia, dico scelgano i cittadini.

Davide Uccella

[8.3.2017 - 14:17]



Email Stampa Pinterest




RSS

2003/18 Universit Meyes.info London · P.Iva · Versione 4 · Privacy
Conforme agli standard · ·

Продать горох в Житомирской области

Продать кукурузу в Закарпатской области

http://designedby3d.com/