InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Matera

Diciassettenne ucciso
L'amico ha confessato


Ha confessato il ragazzo di 17 anni fermato con l'accusa di aver ucciso l'amico, suo coetaneo, Matteo Barbalinardo. Il cadavere di Matteo era stato ritrovato in un fabbricato a Marconia di Pisticci (Matera) nel pomeriggio di ieri, a qualche centinaio di metri dalla sua abitazione.

Del giovane si erano perse le tracce nella serata di giovedì quando la madre, non vedendolo rientrare, ne aveva denunciato la scomparsa.

Matteo era uscito di casa con l'amico di sempre, quello stesso amico che, dopo essere stato ascoltato per tutta la notte nel commissariato di Pisticci, ha ammesso di averlo ucciso. I due si erano incontrati giovedi pomeriggio in un cantiere abbandonato dove è scoppiata una lite per un debito di pochi euro. Denaro forse legato allo spaccio di droga. E' quanto emerge da una prima ricostruzione. Durante il lungo interrogatorio nella notte il ragazzo, scosso per quanto successo, non ha precisato infatti i motivi dell'omicidio. E' accusato di omicidio volontario, occultamento di cadavere e porto abusivo di arma da taglio.

Antonio Buonansegna

[22.5.2017 - 10:38]



Email Stampa Pinterest




RSS

© 2003/19 Università Meyes.info London · P.Iva · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard · ·

yujin.com.ua

techno-centre.niko.ua/services/eksklyuzivnye-raboty/

velomarket.org.ua/stati/materialy-velosipednykh-ram/