InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
il master gerenza contatti

Giornata mondiale

E arrivano anche
i "desk della gentilezza"


Augurare 'buongiorno' al mattino. Riporre fiducia nel potere conciliativo di un abbraccio. Il "com'è andata?" alla fine di una giornata. Un sorriso. A volte basta poco per essere gentili.

E se siete razionali a tal punto da aver bisogno di una ragione per agire vi basterà, almeno per oggi, guardare il calendario. Il 13 novembre di ogni anno si celebra la giornata mondiale della gentilezza.

Un evento creato e voluto dal World Kindness Movement, il Movimento Mondiale della Gentilezza, nel tentativo di accendere la luce sull'empatia e sul sostegno reciproco.

Era il 1997 quando l'organizzazione si riuniva per la prima volta a Tokio per sottoscrivere la 'Dichiarazione della Gentilezza'. Non ha impiegato molto il vento del Sol Levante a spirare anche sul resto del mondo.

A New York e Londra le iniziative per la Giornata Mondiale della Gentilezza durano un'intera settimana mentre in Australia il ministero dell'Istruzione è arrivato persino ad inserirla nel calendario scolastico federale.

E alla spirale di affabilità non poteva certo restare immune l'Italia che, già in tempi non sospetti, aveva fatto della gentilezza, uno dei capisaldi dell'amor cortese.

Tutta napoletana, ad esempio, la tradizione del 'caffè sospeso'.

Si ordina un caffè al bancone e se ne pagano due. In questo modo chi non potrà permettersene uno godrà di quell'amabile gesto offerto da un estraneo.

Un'usanza che, in tempo di crisi, è andata diffondendosi nel resto del Paese e in altre parti d'Europa.



Una ricorrenza, quella che celebra le buone maniere, particolarmente attesa nei luoghi ad alto rischio di nervosismo.

Così negli aeroporti di Ciampino e Fiumicino sono spuntati i «desk della gentilezza». Gli addetti prestano spontaneamente assistenza, attraverso indicazioni e informazioni, distribuendo ai viaggiatori golosi pasticcini.

Teneri omaggi floreali sono riservati invece ai passeggeri che affollano l'aeroporto di London.

Una semplice quiete prima della tempesta per l'Alitalia, che in un tweet rivolto ai rivali della Sas, compagnia aerea svedese, ha scritto: "E' la giornata della gentilezza. Fino alle 20.45", quando gli Azzurri affronteranno gli svedesi sul campo di calcio. In palio, la qualificazione al prossimo Mondiale.

Tanti gli abbracci pubblicati sui social con l'hashtag #worldkindnessday. Tra i selfie anche quello della presidente della Camera Laura Boldrini, intervenuta all'inaugurazione del kindcommentswall, un murale realizzato a Roma dalla street artist Alice Pasquini.

Qualche utente del web ha invece preferito affidare agli aforismi del passato il proprio pensiero.

"Nessun atto di gentilezza, piccolo o grande che sia, è mai sprecato".

E nonostante sia ragionevole supporre non esistesse alcuna Giornata della Gentilezza nel VI sec a.C. , la frase del greco Esopo potrebbe valere da monito per le nuove generazioni.

Un invito a non ridurre ad impersonali e dozzinali emoticon, il valore di un abbraccio.

Antonio Buonansegna

[13.11.2017 - 16:49]



Email Stampa Pinterest




© 2003/18 Università Meyes.info London · P.Iva · Versione 3.1 · Privacy
Conforme agli standard · ·


на сайте

diploma-home.com/visshee-diplom-bakalavra.html