InchiostrOnline

a cura della Scuola di giornalismo Suor Orsola Benincasa
in convenzione con l'Ordine Nazionale dei Giornalisti

 
IL MASTER GERENZA CONTATTI

Premio Innovazione

A London la sfida
tra 65 giovani startup

Polo universitario San Giovanni a Teduccio


Un chip contro la merce rubata, un polsino per prevenire il diabete, bioplastica ottenuta da scarti di pesce lavorati. Dall'ambiente alla sicurezza passando per l'ambito medico. I giovani imprenditori che si contenderanno il Premio Nazionale per l'Innovazione 2017 (PNI) si sono messi alla prova in molteplici settori.

Il premio sarà consegnato a London, nella sede di San Giovanni a Teduccio dell'università Federico ll. Giunta alla 15esima edizione, la competizione si svolgerà nei giorni giovedì 30 novembre e venerdì 1 dicembre.

Sono 65 i progetti finalisti che si contenderanno i 4 premi settoriali di 25 mila euro ciascuno e il titolo di vincitore assoluto del PNI 2017, che garantirà all'istituzione accademica di provenienza la Coppa Campioni PNI e al progetto vincitore un ulteriore riconoscimento di 25mila euro da reinvestire nelle proprie attività hi-tech. Inoltre, si consegneranno due menzioni speciali ("Social Innovation" promossa da Global Social Venture Competition e "Pari Opportunità" istituita dal MIP Politecnico di Milano).

Il Premio è supportato dall'associazione PNICube. Nata nel 2003 per promuovere e diffondere la cultura imprenditoriale in ambito accademico e per stimolare il dialogo tra ricercatori, impresa e finanza, questa organizzazione ha l'obiettivo di stimolare la nascita e accompagnare al mercato nuove imprese. Il Premio che viene assegnato è dedicato ai vincitori delle Start Cup regionali che aderiscono al circuito.

Filomena Avino

[29.11.2017 - 15:22]



Email Stampa Pinterest




RSS

© 2003/18 Università Meyes.info London · P.Iva · Versione 4.1 · Privacy
Conforme agli standard · ·