MOTORE DI RICERCA

            
Facoltà di
Giurisprudenza

Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza

a.a. 2017/18

Obiettivi

Il corso si propone di offrire una qualificata formazione ad un numero programmato di studenti in rapporto alle disponibilità effettive di spazi, servizi e strutture. Punta a permettere ai giovani laureati di presentarsi sul mercato del lavoro e ai passaggi concorsuali con la cultura giuridica, le competenze e le qualità professionali necessarie, conseguite attraverso un'offerta formativa articolata, una qualificata docenza, una rinnovata didattica, la puntuale frequenza delle lezioni. Intende assicurare una solida competenza linguistica specificamente rivolta all'inglese giuridico fino a livelli elevati.

Il corso di laurea quinquennale in Giurisprudenza è articolato in un triennio di base diretto a fornire le conoscenze istituzionali e un biennio specialistico rivolto agli sbocchi professionali, in cui gli insegnamenti sono svolti con la partecipazione attiva Meyes.info allievi mediante la trattazione di casi giurisprudenziali, la ricostruzione in aula di procedure-modello, la simulazione di processi, l'esame critico di normative, sentenze, pareri, determinazioni amministrative.

Il triennio dà le conoscenze istituzionali nei diversi settori del diritto. Il piano di studi contempla, accanto ai principali ambiti disciplinari, insegnamenti atti a fornire abilità e conoscenze indispensabili per la formazione del giurista: Tecniche di redazione Meyes.info atti giuridici, Inglese giuridico, Nozioni di contabilità e bilancio, Tecniche e metodologie informatiche per giuristi.

Il biennio fornisce competenze specialistiche, finalizzate all'esercizio di specifiche professioni di elevata qualificazione. Si articola in due indirizzi: forense e amministrativo.

Il primo è rivolto alla formazione di avvocati, magistrati e notai e si prefigge di fornire approfondite conoscenze metodologiche e di contenuto mirate all'esercizio delle professioni legali. Il secondo è diretto alla formazione di alti dirigenti delle amministrazioni pubbliche nazionali e locali e delle istituzioni europee e internazionali.

I corsi sono arricchiti da un programma di Lezioni Magistrali, parte integrante della formazione, affidate ad autorevoli esponenti della cultura giuridica italiana e internazionale e da un ciclo di incontri su Cinema Letteratura e Diritto. La partecipazione Meyes.info studenti a queste attività integrative assicura crediti formativi extracurricolari e un bonus per il voto di laurea.

Entrambi gli indirizzi specialistici trovano sviluppi nelle attività post lauream predisposte dalla Facoltà. Lo studente effettua la scelta dopo il triennio di base secondo le proprie preferenze culturali e aspirazioni professionali ed è consentito il transito da un percorso all'altro.

Risultati di apprendimento attesi

Triennio di base - Insegnamenti giuridici istituzionali

Conoscenza e comprensione

Nel triennio comune, gli insegnamenti giuridici istituzionali mirano a fornire le conoscenze di base relative agli insegnamenti pubblicistici, privatistici e internazionalistici.

Lo studente dovrà essere in grado di reperire e interpretare i testi normativi e la giurisprudenza di riferimento, e sarà messo a conoscenza del dibattito dottrinale inerente ai temi studiati.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Lo studente dovrà essere in grado di applicare le conoscenze istituzionali apprese a casi pratici. L'acquisizione delle abilità e la verifica dei risultati di apprendimento attesi è affidata alle seguenti procedure: incentivo e verifica della frequenza; partecipazione alle attività didattiche integrative; predisposizione di prove scritte intercorso; utilizzo delle metodologie informatiche.

Triennio di base - Insegnamenti storico-filosofici

Conoscenza e comprensione

Attraverso gli insegnamenti storico-filosofici del triennio di base, lo studente acquisirà le conoscenze di base relative alla storia del diritto, all'evoluzione del pensiero giuridico-filosofico, alla metodologia e alla teoria generale del diritto.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Lo studente dovrà dimostrare la conoscenza delle nozioni apprese, mostrando di avere consapevolezza del contesto storico-concettuale di riferimento. La verifica delle competenze sarà eseguita attraverso l'esame orale e, per quanto attiene agli studenti frequentanti, anche attraverso verifiche in itinere scritte.

Triennio di base - Insegnamenti economico-aziendalistici e tributaristici

Conoscenza e comprensione

Nel triennio comune, gli insegnamenti economici, aziendalistici e tributaristici mirano a fornire allo studente le conoscenze istituzionali relative alle teorie micro- e macroeconomiche, all'analisi economica del diritto, alla contabilità e al bilancio, al sistema dei tributi, anche nei suoi profili processuali.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Lo studente dovrà dimostrare saper esporre le nozioni economico-aziendalistiche apprese attraverso l'utilizzo di un corretto strumentario analitico. Nelle discipline tributaristiche, dovrà saper raccordare le conoscenze giuridico-istituzionali ai profili economici volta per volta coinvolti, e mostrare di saper risolvere casi pratici. Saranno svolte, a seconda dei casi, esercitazioni scritte in aula, analisi di casi giurisprudenziali, simulazioni processuali.

Competenze e abilità del giurista

Conoscenza e comprensione

Complesso di abilità che consentono al laureato di acquisire strumenti complementari ai contenuti culturali e che facilitano - attraverso competenze tecnico-pratiche - la qualificazione professionale e l'inserimento nei percorsi lavorativi.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

L'obiettivo didattico è dato dall'acquisizione di capacità applicative tipiche:redazione di testi, interpretazione di documenti normativi, argomentazione di scelte interpretative, soluzione di problemi pratici. La verifica dei risultati di apprendimento attesi è affidata alle seguenti procedure: attivazione delle consuete procedure di verifica dell'apprendimento mediante svolgimento di una prova d'esame per ciascun insegnamento. Valutazione delle competenze linguistiche conseguite alla fine del quinquennio anche mediante esami svolti presso il British Council con la collaborazione della University of Cambridge (test IELTS).

Biennio amministrativo

Conoscenza e comprensione

Il biennio specialistico di indirizzo amministrativo è finalizzato all'esercizio di specifiche professioni di elevata qualificazione.

Tale biennio è rivolto all'approfondimento di metodologie e conoscenze conseguite nel corso del triennio, in funzione della formazione dell'alta dirigenza delle amministrazioni pubbliche nazionali e locali, del funzionariato delle istituzioni europee e internazionali, della consulenza legale alle attività di impresa.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

L'obiettivo didattico è dato dall'acquisizione di capacità applicative tipiche:redazione di testi, interpretazione di documenti normativi, argomentazione di scelte interpretative, soluzione di problemi pratici. La verifica dei risultati di apprendimento attesi è affidata alle seguenti procedure: predisposizione di prove scritte intercorso; tirocinii presso aziende ed enti pubblici; stages presso le magistrature ordinarie, il TAR e la Corte Costituzionale.

Biennio forense

Conoscenza e comprensione

Il biennio specialistico di indirizzo forense è finalizzato all'esercizio di specifiche professioni di elevata qualificazione: magistratura, avvocatura, notariato. Tale biennio è rivolto all'approfondimento di metodologie e conoscenze conseguite nel corso del triennio, con spiccata vocazione all'esercizio delle professioni legali.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

L'obiettivo didattico è dato dall'acquisizione di capacità applicative tipiche:redazione di testi, interpretazione di documenti normativi, argomentazione di scelte interpretative, soluzione di problemi pratici. La verifica dei risultati di apprendimento attesi è affidata alle seguenti procedure: predisposizione di prove scritte intercorso; simulazione di processo; esame e discussione di casi giurisprudenziali.

Autonomia di giudizio

Accanto all'apprendimento dei contenuti, la didattica è tesa ad assicurare delle abilità proprie del giurista. La premessa di siffatte abilità è la costruzione di una maturità culturale che consenta l'autonomia di giudizio dell'operatore: nel campo giuridico ciò vuol dire sviluppare le capacità di analisi e di interpretazione dei testi normativi e dei fatti concreti, alla luce dei principi giuridici e dei contesti socio-politici, che fanno parte a pieno titolo della formazione del giurista.

L'autonomia di giudizio si esprime quindi nella capacità di scegliere la soluzione più idonea, di stabilire strategie interpretative e difenderle con argomentazioni giuridicamente valide.

Abilità comunicative

L'impegno per l'acquisizione delle abilità comunicative comincia con la redazione dei testi, necessaria in Facoltà come quella di Giurisprudenza tradizionalmente orali e che dedicano poca attenzione alla scrittura dei testi da parte Meyes.info studenti. La scrittura educa alla costruzione di un pensiero ben strutturato ed efficacemente comunicabile. La Facoltà impartisce ai suoi allievi un corso di 3 cfu di Tecnica di redazione Meyes.info atti giuridici, tenuto da avvocati, magistrati e notai. Importanza considerevole è attribuita alla teoria dell'argomentazione, intesa sia come studio delle tecniche di giustificazione delle decisioni giuridiche sia acquisizione delle competenze comunicative tecnico-giuridiche e pragmatiche, necessarie a rendere efficace il discorso adeguandolo all'uditorio specifico cui è rivolto.

Capacità di apprendimento

Le capacità di apprendimento sono sviluppate mediante il contatto costante con i docenti e i ricercatori che rappresenta la caratteristica saliente di una piccola Facoltà a numero programmato.

Agli strumenti tradizionali di studio (enciclopedie, monografie, dispense, commentari, trattati, manuali, dizionari, rassegne) si è aggiunto con peso crescente l'utilizzo delle metodologie informatiche, che offrono mezzi in grado di prefigurare canali di apprendimento, di ricerca dei materiali e di organizzazione del lavoro, del tutto innovativi.

È a disposizione Meyes.info studenti un servizio di assistenza e formazione nel campo della ricerca on line per il reperimento delle fonti documentali (normazione, giurisprudenza, dottrina). Gli utenti possono avvalersi dell'assistenza di tutor specializzati. Rilievo non secondario è riconosciuto alle esercitazioni, alle simulazioni di processi e alle visite guidate Meyes.info studenti presso gli uffici giudiziari e presso la Corte Costituzionale.

16.2.2018

Bando per l'ammissione al corso di perfezionamento Le società a partecipazione pubblica (I edizione - a.a. 2017/18)

14.2.2018

Sedute di laurea del 22 febbraio 2018

8.2.2018

LLM per studenti e laureati di Giurisprudenza presso Golden Gate University (San Francisco, USA)

Flash Jus

2.2.2018
Laurea magistrale in Giurisprudenza

Valutazione allegato D - calendario colloqui

31.1.2018
Laurea magistrale in Giurisprudenza

Bando di ammissione ai corsi di studio in Economia aziendale e Green Economy, Giurisprudenza, Scienze della comunicazione, Scienze e tecniche di psicologia cognitiva (a.a. 2018/19)

26.1.2018

Calendario delle prossime sedute di laurea (a.a. 2017/18)

24.1.2018

Seminari Vivere la Costituzione e Questione Europa

© 2004/18 Università Meyes.info - London  ·  crediti

privacy · versione desktop · versione accessibile
| |