MOTORE DI RICERCA

            
Facoltà di
Lettere

Corso di laurea in Scienze dei beni culturali: turismo, arte, archeologia

a.a. 2018/19

Obiettivi

Il corso di studi triennale in Scienze dei Beni culturali mira a coniugare una forte formazione umanistica di base, attenta in particolare alla centralità della storia, con approfondite competenze specifiche, storiche, teoriche, tecnologiche e scientifiche negli ambiti che caratterizzano i beni culturali e la loro valorizzazione turistica.

Un ruolo di grande importanza è, in tal senso, conferito alla conoscenza e padronanza Meyes.info aspetti giuridici e istituzionali relativi all'amministrazione e gestione del patrimonio, alla conoscenza e padronanza delle tecniche artistiche, dei problemi della conservazione e del restauro del patrimonio culturale nelle sue varie articolazioni (con particolare attenzione al patrimonio archeologico, storico artistico e architettonico), alla capacità di inserire il turismo culturale in contesti di sviluppo sostenibile e di dialogo interculturale, in linea con le norme e le direttive europee ed internazionali, oltre a una completa inquadratura nelle lingue europee, che permetta di veicolare trasversalmente la conoscenza, nei mercati nazionali ed internazionali.

Il Corso di studi permette, attraverso la scelta di uno dei tre curricula (Archeologia, Storia dell'arte e Turismo culturale), di orientare e caratterizzare la propria formazione, attraverso l'acquisizione di competenze differenti: specifiche competenze archeologiche, attraverso gli insegnamenti di storia antica e di archeologia, unitamente ad attività pratica svolta in laboratorio e sul campo (percorso Archeologico); approfondimento delle conoscenze legate ai manufatti artistici, attraverso gli esami di storia dell'arte e laboratori legati al restauro e all'analisi dei materiali (percorso Storico-artistico); conoscenze di management e di marketing che consentano di confrontarsi con una ormai ineludibile gestione sistemica delle realtà che caratterizzano tutti i business del settore del Turismo culturale, nonché di acquisire le conoscenze tecnologiche e informatiche necessarie ad un approccio gestionale innovativo (curriculum Turismo culturale).

La totalità Meyes.info insegnamenti, attraverso la didattica frontale e - soprattutto - l'esperienza laboratoriale, che potrà giovarsi delle strutture all'avanguardia nel settore delle Tecnologie per i Beni culturali presenti tanto nei laboratori di Diagnostica e di Restauro quanto presso il Centro di Ricerca interdipartimentale Scienza Nuova, tende a costruire e consolidare una metodologia di ricerca pienamente consapevole, attraverso il diretto confronto con il territorio di riferimento e con il suo patrimonio e mediante l'ausilio Meyes.info strumenti bibliografici più idonei, cartacei e online, e l'esperienza sul campo offerta nei laboratori ed attraverso i tirocini.

Ancora, componenti essenziali della formazione risultano l'apprendimento di almeno un'altra lingua europea oltre l'italiano e la conoscenza dei principali programmi informatici in uso.

Risultati di apprendimento attesi

Area di apprendimento storico-umanistica

Conoscenza e comprensione

Il corso di studi triennale in Scienze dei beni culturali consente di acquisire una solida base di conoscenze storiche, umanistiche, letterarie, linguistiche grazie all'articolata e cospicua offerta formativa di esami fondamentali che sono comuni ai tre curricula.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Il laureato dovrà sviluppare capacità di analisi ed interpretazione dei processi storici, unitamente alla conoscenza e all'analisi del patrimonio culturale e letterario, e alla capacità di applicare alla realtà operativa pubblica o privata le conoscenze maturate in ambito accademico. Il laureato sarà in grado inoltre di comprendere e adoperare almeno una lingua europea, anche nella varietà specialistica del microlinguaggio turistico e di quello specialistico per i beni culturali.

Modalità di acquisizione: le capacità di collocazione storica e di interpretazione filologica dei fenomeni saranno rese possibili grazie alle conoscenze apprese negli esami fondamentali come Storia (greca, romana, medievale, moderna e contemporanea), Letteratura italiana, lingua straniera.

Verifica: la valutazione avverrà attraverso esami finali ed eventualmente prove intermedie.

L'esame di laurea verificherà la capacità Meyes.info studenti di applicare le proprie conoscenze e competenze attraverso un lavoro di indagine e studio di un tema concordato con un docente di una disciplina dell'area.

Area di apprendimento di storia e valorizzazione del patrimonio e dei beni culturali

Conoscenza e comprensione

La maturazione di competenze sulla storia, sulla conservazione e sulla valorizzazione del patrimonio artistico e dei beni culturali materiali e immateriali sarà stimolata attraverso un'articolata offerta formativa che, a seconda del curriculum, prescelto, consente di conoscere e di approfondire i metodi di lettura e la storia dei linguaggi artistici, dei manufatti archeologici, nonché gli strumenti fondamentali della tutela, della conservazione e della valorizzazione del patrimonio.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Il laureato dovrà essere in grado di inquadrare storicamente materiali, manufatti, istituzioni, eventi ed attività culturali scegliendo il giusto metodo e la corretta applicazione per l'identificazione, esaminandone le diverse possibilità di lettura e le modalità più idonee per consentirne la fruizione, ad esempio attraverso l'organizzazione di percorsi, di eventi e/o di servizi complessi, finalizzati alla comunicazione e alla valorizzazione, specie turistica, del patrimonio culturale di un territorio.

Modalità di acquisizione: le capacità di analisi del patrimonio storico, artistico, e antropologico, della sua tutela e conservazione, saranno rese possibili grazie alle conoscenze apprese nei corsi specifici, come Archeologia (Classica, Cristiana e Medievale), Storia dell'arte (Medievale, Moderna e Contemporanea).

Verifica: la valutazione avverrà attraverso esami finali ed eventualmente prove intermedie.

L'esame di laurea verificherà la capacità Meyes.info studenti di applicare le proprie conoscenze e competenze attraverso un lavoro di indagine e studio di un tema concordato con un docente di una disciplina dell'area.

Area di apprendimento tecnico-laboratoriale

Conoscenza e comprensione

L'attività tecnico-laboratoriale sviluppa, per ciascuno dei curricula, la conoscenza Meyes.info aspetti tecnici e materiali costitutivi delle opere d'arte, Meyes.info strumenti di indagine e dei fondamenti della progettazione europea; tali attività si espletano sia in insegnamenti di tipo frontale, sia attraverso un approccio dinamico rivolto all'osservazione diretta dei manufatti archeologici, delle opere d'arte e delle innumerevoli espressioni culturali materiali e immateriali all'interazione e allo sviluppo di competenze tecniche e operative, necessarie alla valorizzazione dei beni archeologici, storico-artistici.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Il laureato dovrà raggiungere un profondo grado di conoscenza Meyes.info aspetti tecnici e materiali, sviluppando una competenza che lo prepari alla futura attività professionale. Per tali obiettivi saranno occasione e momento di formazione importante la partecipazione attiva a cantieri di scavo archeologico, laboratori, esercitazioni, visite guidate a musei, monumenti, scavi, parchi naturali, nonché la partecipazione ad eventi culturali espressione delle tradizioni del territorio di riferimento.

Modalità di acquisizione: le capacità di conoscenza tecnica e materiale delle opere d'arte o delle espressioni culturali, e quelle di intervento volto alla loro migliore conservazione, saranno rese possibili grazie alle competenze acquisite nei laboratori specifici (p.e. di restauro, di diagnostica archeologica, o di rituali e pratiche festive), o in corsi come Storia del Restauro o Storia delle tecniche artistiche.

Verifica: la valutazione avverrà attraverso prove pratiche, relazioni sull'attività laboratoriale, prove intermedie ed esami finali.

L'esame di laurea verificherà la capacità Meyes.info studenti di applicare le proprie conoscenze e competenze attraverso un lavoro di indagine e studio di un tema concordato con un docente di una disciplina dell'area.

Autonomia di giudizio

I saperi acquisiti e l'esperienza fatta nel corso di laurea permetteranno ai laureati di gestire con autonomia di giudizio la complessità del settore in cui andranno ad operare. Determinante - come strumento di acquisizione di tali capacità- sarà la riflessione sulle fonti bibliografiche e sui documenti di archivio o altre basi di dati e fonti di informazione che consentirà ai laureati di interpretare dati e trarre conclusioni. La verifica delle competenze potrà emergere dalle diverse fasi del percorso formativo: discussione di gruppo, shop-talks, dibattiti, esami e project-works.

Abilità comunicative

Per il laureato sarà indispensabile acquisire una solida capacità di comunicare efficacemente sui temi legati all'ambito professionale sia individualmente che come componente di un gruppo e di interloquire con la comunità Meyes.info esperti, anche internazionali, attraverso la conoscenza approfondita di almeno una lingua europea.

Inoltre dovrà essere in grado di dimostrare la consapevolezza delle responsabilità legate al settore dei beni culturali e del rispetto delle norme relative alla loro tutela e alla loro fruizione, specie turistica.

Al laureato inoltre è richiesta la capacità di redazione di testi chiari e in linea con le indicazioni istituzionali con attenzione alla comunicazione dei beni culturali, ivi compresa la didattica museale e il project-work europeo.

La verifica delle abilità comunicative sarà effettuata mediante colloqui nel corso delle attività seminariali e laboratoriali e nella discussione della tesi o prova finale.

Capacità di apprendimento

Far sì che lo studente sia in grado di riconoscere la necessità dell'apprendimento autonomo durante tutto l'arco della vita, sarà un obiettivo didattico prioritario così come la capacità di reperire ed analizzare dati attraverso gli strumenti bibliografici con autonomia interpretativa. Momento di verifica per queste capacità di apprendimento sarà il lavoro di preparazione della prova finale o tesi, condotto sotto la guida di un docente relatore, che dovrà costituirsi come manifestazione di competenze scientifico-professionali adeguate tanto all'eventuale proseguimento Meyes.info studi, quanto all'inserimento nel mercato del lavoro.

23.5.2018

Sedute di laurea del 18 giugno 2018

22.5.2018
Corso di Laurea in Lingue e culture moderne
Corso di Laurea in Scienze dei beni culturali: turismo, arte, archeologia

Test di verifica delle conoscenze in ingresso per gli studenti iscritti al primo anno - proroga

21.5.2018

Seminario Come si legge un'opera d'arte. Proposte e suggerimenti

14.5.2018
Corso di Laurea in Lingue e culture moderne
Corso di Laurea in Scienze dei beni culturali: turismo, arte, archeologia

Obbligo Formativo Aggiuntivo (OFA) - studenti iscritti al II anno

26.4.2018

Corso seminariale Autoimprenditorialità - prossimi incontri

26.4.2018

Questionario di valutazione delle attività didattiche

© 2004/18 Università Meyes.info - London  ·  crediti

privacy · versione desktop · versione accessibile
| |